9 maggio 2017 /

Comunicazioni trimestrali relative alle liquidazioni IVA – aggiornamento maggio 2017

Bonate Sotto, 9/05/2017

Con il provvedimento pubblicato lo scorso 27 marzo 2017, l’Agenzia delle Entrate ha reso note istruzioni e specifiche tecniche circa l’invio trimestrale delle comunicazioni relative alle liquidazioni iva.

Le date previste per la comunicazione sono le seguenti:

  • I° trimestre – 31 maggio 2017
  • II° trimestre – 18 settembre 2017
  • III° trimestre – 30 novembre 2017
  • IV° trimestre – 28 febbraio 2018

A causa del notevole ritardo che ha caratterizzato il rilascio successivo del software di controllo dei dati (avvenuto in data 4 maggio 2017) e non essendo ancora possibile provare l’invio del flusso XML (operazione possibile probabilmente solo a partire dal 10 maggio 2017), lo sviluppo degli applicativi gestionali ha subito un notevole rallentamento rendendo di fatto sino ad oggi impossibile un test definitivo.

Per garantire a tutti di poter in ogni caso elaborare il flusso per l’invio, l’Agenzia delle Entrate ha quindi pubblicato un software che attraverso alcune semplici domande e con l’inserimento di pochi dati ricavabili dalla stampa delle liquidazioni iva, consente la creazione del flusso XML da inviare direttamente o attraverso un intermediario (commercialista). Il software è disponibile sul sito dell’ Agenzia delle Entrate, a questa pagina.
Dolphin ha comunque predisposto il nuovo modulo “Comunicazioni Liquidazioni Iva”, che consente la creazione del flusso XML da inviare attraverso i canali previsti (Entratel e Fisconline) o tramite il vostro commercialista.
Il modulo sarà disponibile a breve (il rilascio è previsto ad iniziare dal 15/05) per i clienti aggiornati alle versioni di STRATEGA6 e di QUINDICI.
La data definitiva del rilascio sarà comunicata non appena l’Agenzia delle Entrate avrà dato riscontro a tutti i quesiti di natura tecnica attualmente ancora senza risposta certa.
Se siete quindi in possesso dei prerequisiti delle versioni aggiornate e compatibili sopra indicate, potete prenotare l’acquisto e l’installazione del nuovo modulo inviando una e-mail alla nostra assistenza. La priorità per l’installazione sarà definita in base alla data prenotazione/ordine.

Nel frattempo, pur ipotizzandosi in questi giorni una proroga della scadenza, visti i tempi molto stretti nei quali ci troviamo ad operare, per iniziare a verificare la completezza dei vostri dati, vi consigliamo in questa prima fase di collegarvi in ogni caso al sito dell’Agenzia delle Entrate e scaricare il software predisposto provando a compilare direttamente on-line i dati richiesti. In questo modo, potrete trasmettere in autonomia e senza ulteriori attese i dati necessari, programmando con tranquillità l’aggiornamento dei vostri sistemi per le presentazioni successive.

Il notevole impatto delle nuove implementazioni sulla struttura dati del gestionale non permette la compatibilità della funzionalità sulle versioni precedenti degli applicativi Stratega (in versione 4 e 5) e 1stStep. Qualora non foste in possesso di una versione compatibile con il nuovo modulo, nell’attesa di aggiornare i vostri sistemi potrete momentaneamente ricorrere alla procedura dell’Agenzia delle Entrate.


In ogni caso, per garantirvi in futuro una più semplice e rapida adozione delle nuove funzionalità legate alle sempre più numerose novità fiscali (Nuovo Spesometro, Fatturazione Elettronica B2B, ad esempio), vi consigliamo di contattarci o di contattare il vostro partner di riferimento per programmare appena possibile l’aggiornamento dei vostri sistemi all’ultima versione disponibile.

In ogni caso, indipendentemente dalla versione degli applicativi in uso, per questa prima presentazione potrete scegliere fra due opzioni:

  • Comunicare i dati IVA (stampa liquidazioni) al vostro commercialista, il quale si occuperà della creazione ed invio del file (in formato XML) all’Agenzia delle Entrate, in nome e per conto vostro;
  • Utilizzare il software On-Line reso disponibile gratuitamente dall’Agenzia delle Entrate. Anche in questo caso i dati potranno essere recuperati dalla liquidazione iva tradizionale. Il file potrà quindi essere inviato al vostro commercialista o inviato tramite uno dei canali previsti (Entratel o Fisconline).

 

 

DOLPHIN Srl
Ufficio Sviluppo e Assistenza