Documentazione
< Indietro
Print

ELABORAZIONI PERIODICHE

Ripresa Saldi Magazzino da Esercizio Precedente

sull’esercizio in corso la situazione finale dell’esercizio precedente.
Per far ciò, crea automaticamente una riga di movimenti di magazzino per ogni singolo articolo. Grazie a ciò i moduli di interrogazione della situazione di magazzino acquistano una maggiore velocità operativa in quanto non devono più esaminare tutti i movimenti dell’esercizio precedente.
Per compiere l’elaborazione occorre quindi impostare la [Data] in cui registrare i movimenti ed una causale. Quest’ultima deve avere attivo l’indicatore che specifica che la causale è di apertura [vedi Causali di Magazzino].
Premendo il Button [Elabora] il programma inizia le registrazioni. Per evidenziare il progresso dell’elaborazione riporta sulla barra di stato il codice del prodotto in esame. Al termine dell’elaborazione stessa il programma si chiude automaticamente.

N.B. L’operazione di [Ripresa Saldi Magazzino] DEVE essere eseguita solamente se il magazzino NON è gestito ad [Anno Continuo]; in quest’ultimo caso, l’operazione non è necessario, perché è Stratega™ che provvederà a riportare le giacenze finali dell’anno precedente in quello attuale. Ovviamente i tempi di elaborazione di Stratega™ si appesantiranno perché in tutte le elaborazioni dovrà tener conto di tutti i movimenti e non solo di quelli dell’anno in corso.
Se sono attive la Gestione LIFO/FIFO, i lotti o le ubicazioni, questo modulo è obbligatorio perché non è possibile attivare la gestione ad Anno Continuo del Magazzino.
Come prima cosa è stato che questo programma “dovrebbe” essere utilizzato solo 1 volta, alla riapertura del magazzino; purtroppo, a volte, succedono delle condizioni che obbligano a modificare i movimenti sull’anno precedente. Ogni qualvolta ciò si verifica È OBBLIGATORIO rilanciare questo modulo che provvederà a cancellare e rigenerare i movimenti di giacenze iniziale.

Storicizzazione LIFO/FIFO

Inventario di Magazzino

Nel caso di inventario di articoli con varianti e per Ubicazioni, gli articoli a varianti non potranno essere inputati attraverso il riquadro delle varianti, ma ogni variante dovrà essere caricata come un articolo a sé stante.

Inserimento Inventario

Ubicazione: [S6B6 SP19]

Importazione Da Tabella

Questa Tab permette di compilare la tabella precedente ([INSERIMENTO INVENTARIO]) a partire da tabelle o viste presenti su SQL; tipicamente per questa funzionalità si predispongono delle viste ad hoc in funzione delle necessità dell’azienda che le utilizza.

TABELLA: nome della Tabella (o vista) di SQL da cui estrarre i dati
CAMPO CODICE ALIAS: nome del campo Codice sulla Tabella indicata:
CAMPO UNITÀ DI MISURA: nome del campo dell’Unità di Misura sulla Tabella indicata;
CAMPO QUANTITÀ: nome del campo Quantità sulla Tabella indicata;
CAMPO UBICAZIONE: [S6B6 SP19] nome del campo Ubicazione sulla Tabella indicata;
FILTRO (WHERE): in questo campo è possibile aggiungere dei filtri (in formato valido per SQL) in modo da limitare la selezione delle righe di inventario:

Rettifiche Inventario

Generazione Rettifiche

Note di Rilascio

Valorizzazione Prodotti

Questo modulo, premendo il Button [Elabora i Valori], passa in rassegna tutti gli articoli. Per ognuno di essi viene compilata una riga sulla tabella riassuntiva sulla base della scelta tra [Costo Medio / Costo Ultimo].
Di ogni articolo viene esposto il valore statico, il nuovo valore statico calcolato dal programma e il valore iniziale, pure questo calcolato dal programma. Come riferimento temporale viene usato il valore impostato in [Ricalcola al].
Premendo il Button [Aggiorna i nuovi valori], i valori calcolati vengono effettivamente registrati sostituendo i presidenti. I programmi d’interrogazione magazzino terranno d’ora in poi conto dei nuovi valori.

Note di Rilascio

Valorizzazione Prodotti da Distinte

Il presente modulo permette di calcolare il valore statico dei prodotti finiti e/o dei semilavorati. Per far ciò esamina la distinta base ed applica il metodo di calcolo selezionato nel riquadro [Tipo Valore]. I movimenti su cui viene eseguita l’elaborazione sono quelli effettuati in data antecedente o uguale alla data limite.
È altresì disponibile un filtro che agisce sui prodotti finiti e/o sui semilavorati da esaminare.
Premendo il Button [Elabora] si avvia il calcolo dei nuovi valori statici. I risultati vengono riportati nella tabella riepilogativa. Per rendere operativi i nuovi valori sarà sufficiente premere il Button [Aggiorna] i nuovi valori. D’ora innanzi i programmi d’interrogazione magazzino terranno conto dei nuovi valori anziché dei precedenti.

Note di Rilascio

Inventario di Magazzino a Lotti

Nel caso di inventario di articoli con varianti e per Ubicazioni, gli articoli a varianti non potranno essere inputati attraverso il riquadro delle varianti, ma ogni variante dovrà essere caricata come un articolo a sé stante.

Form Base e Browse

Inserimento Inventario

Ubicazione: [S6B6 SP19]

Importazione da Tabella

Questa Tab permette di compilare la tabella precedente ([INSERIMENTO INVENTARIO]) a partire da tabelle o viste presenti su SQL; tipicamente per questa funzionalità si predispongono delle viste ad hoc in funzione delle necessità dell’azienda che le utilizza.
L’estrazione preleva i dati solo per i lotti che sono dichiarati aperti sulla Tabella [Lotti]. Se per errore vengono estratti anche lotti “chiusi” Stratega non riuscirà a salvare i dati.

TABELLA: nome della Tabella (o vista) di SQL da cui estrarre i dati
CAMPO CODICE ALIAS: nome del campo Codice sulla Tabella indicata:
CAMPO UNITÀ DI MISURA: nome del campo dell’Unità di Misura sulla Tabella indicata;
CAMPO QUANTITÀ: nome del campo Quantità sulla Tabella indicata;
CAMPO LOTTO: nome del campo Lotto ([Numero Lotto]) sulla Tabella indicata;
CAMPO UBICAZIONE: [S6B6 SP19] nome del campo Ubicazione sulla Tabella indicata;
FILTRO (WHERE): in questo campo è possibile aggiungere dei filtri (in formato valido per SQL) in modo da limitare la selezione delle righe di inventario:

Rettifiche Inventario

Ubicazione: [S6B6 SP19]

Generazione Rettifiche

Note di Rilascio

Previous APPLICAZIONI FISCALI
Next INTERROGAZIONI
Indice contenuti