Documentazione
< Indietro
Print

GESTIONE VARIANTI – GENERAZIONE VARIANTI

Generazioni Varianti

Questo modulo consente la gestione delle cosiddette varianti. Per varianti si intendono articoli praticamente identici tra di loro salvo qualche caratteristica che assume certi valori ben definiti. Per fare un esempio si può pensare alle scarpe che hanno dello stesso modello taglie differenti oppure al cappello identico tra di loro salvo il colore ecc. In pratica, tramite le varianti, si soddisfano le esigenze di tutta una serie di aziende che hanno questo tipo di problematica.

In questo programma si definiscono quali sono le varianti quali taglia, colore, forma ecc. specificando il codice articolo inserito in Anagrafica articoli e la famiglia inserita in Definizione famiglie. In corrispondenza di ogni tipo di variante nella tabella sottostante si specificano i valori possibili selezionando il campo [Check].

Codice: codice articolo; collegato all’Anagrafica [Articoli];
Anagrafica, Anagrafica Estesa, Famiglia: descrizione, descrizione estesa e famiglia dell’articolo come valori di selezione
Revisione: numero della revisione; non modificabile;
Stato: Stato della variante dell’articolo; controllato tramite Tabella [Descrizioni Produzione] REVISIONI_STATO (Attiva, Sospesa, Annullata, Superata);
Note: in automatico viene messo l’utente che ha eseguito l’operazione;
Cancellazione Alias Non Attivi: cancella eventuali alias non previsti dall’ultima modifica;
Rendere Subito Attiva: porta in stato Attiva la revisione in corso;

In base alla famiglia vengono attivate delle Tab (una per ogni Regola prevista per la Famiglia) e presentati tutti i valori della Famiglia. In ogni Tab c’è la colonna [Check]. Cliccando si selezionano le possibilità generate. In ognuna di queste Tab è possibile Visualizzare in ordine di descrizione ([Visualizza con ordinamento per anagrafica] [S6B6 SP14]) e [Visualizzare solo i codici selezionati].

Alla Conferma [Conferma][F5], se vi è una sola Tab, per ogni scelta fatta verrà creato un alias (con codice e descrizione pari alla concatenazione dei rispettivi codice e descrizioni con aggiunta di un punto a separare i codici). Nel caso di 2 Tab oltre a generare un alias per ogni incrocio articolo/valore selezionato per la Regola definita “Riga” sulla Famiglia (come nel primo caso), genera anche un alias per ogni “riga” utilizzando i valori selezionati sulla seconda Regola (colonna); In pratica tutti gli incroci tra i valori selezionati nelle 2 Tab. I codici e descrizioni sono impostati come concatenazione dei rispettivi codici e descrizioni (con i codici sempre separati da un punto).

La Tab [Revisioni] contiene, per ogni codice compreso nell’ultima selezione, la storia delle revisioni con il relativo stato.

Varianti Generate [S6B6 SP19]

In questa Tab vengono elencate tutte le varianti generate con l’ultima operazione.
Se alcune delle varianti generate, non sono necessarie, e possibile selezionarle e cliccando sul Button [Elimina Varianti Selezionate].

Note di Rilascio

Previous GESTIONE VARIANTI
Next GESTIONE VARIANTI – DEFINIZIONE REGOLE
Indice contenuti