Documentazione
< Indietro
Print

Note di Rilascio – Archivi di Base

ARCHIVI DI BASE

PIANO DEI CONTI

[S6B6 SP13] – Novembre 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stato aggiunto un controllo che, nel caso in cui il conto che si sta confermando abbia natura diversa da quella del conto del livello superiore, dia una segnalazione prima di effettuare il salvataggio;

[S6B6 SP16] – Marzo 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stato aggiunto un nuovo campo nel Tab [Classificazione]: [Valuta di chiusura/apertura] per quei conti che vengono movimentati solo in una determinata valuta, al fine di permettere la chiusura/apertura nella valuta di movimentazione;

ANAGRAFICA CLIENTI

[S6B6 SP13] – Novembre 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stato inserito un nuovo SottoTab [Fatturazione Interventi] (sotto il Tab [Fatturazione]), nel quale è possibile inserire le eventuali condizioni di fatturazione interventi per singolo Cliente;
    o Addebito diritto di chiamata;
    o Attivazione diritto di chiamata (in minuti);
    o Tipo di limite per addebito chiamata:
     Limite Minimo: applica il diritto di chiamata se si superano il numero di minuti per l’attivazione diritto di chiamata;
     Limite Massimo: applica il diritto di chiamata se non si superano il numero di minuti per l’attivazione diritto di chiamata;
    o Soglia di attivazione arrotondamento in minuti;
    o Arrotondamento da applicare;
    o Conto di rifatturazione suddiviso per tipo servizio;

Per attivare i parametri di addebito chiamata impostati sul Cliente, in Gestione Contratti deve essere impostato l’addebito diritto di chiamata con “Segue condizioni cliente”.
Se impostato un conto di rifatturazione o una soglia e arrotondamento nel Cliente, questi verranno automaticamente presi in considerazione in fatturazione interventi.

[S6B6 SP14] – Marzo 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Aggiunti campi Codice Fiscale e Partita IVA per Black-List negli indirizzi di spedizione;
  • Aggiornando il Codice IVA sul cliente e premendo il Button “Agg. IVA OFF/ORD/BOLL” il programma andava in errore SQL quando aggiornava ordini e offerte; Inoltre sugli ordini clienti venivano aggiornate le righe con stato 3 ossia quelle EVASE, mentre ora aggiorna le righe con situazione uguale a 1,2: INEVASE, PARZ.EVASA

[S6B6 SP15] – Luglio 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Nella Tab [Browse] è stata inserita la colonna [Codice cliente];
  • È stato aggiunto un nuovo flag sul Tab [Spedizione]: [obbligo indicazione indirizzo spedizione].

Se tale flag è acceso, in inserimento Ordini/DDT verrà visualizzata un messaggio bloccante nel caso in cui l’indirizzo di spedizione non sia compilato;

  • È stata corretta una anomalia in fase di duplicazione anagrafica cliente: se presente un dato sul Tab [Distanza]in fase di duplicazione veniva segnalato un messaggio di chiave duplicata;
  • È stato aggiunto un controllo formale per Partita IVA in fase di CONFERMA;
  • In inserimento/modifica cliente viene inserita/modificata l’anagrafica del Piano dei Conti concatenando Anagrafica1 e Anagrafica 2 del Cliente;

[S6B6 SP16] – Marzo 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Durante la duplicazione di un cliente che era storicizzato (ovvero ha attiva la tabella presente nella Tab [Storico]) veniva segnalato un errore per chiave duplicata; questa anomalia è stato corretta
  • Nella Tab [Affidamenti], è stata abilitata la visualizzazione dei documenti con doppio click non solo per APERTE ma anche per altri documenti che segnala.
  • Il Button [Verifica Esposizione] del Tab [Affidamenti] sbagliava a conteggiare le righe ordine; le considerava sempre con quantità 1 anziché la quantità residua;
  • Controllo Codice Fiscale: sono stati introdotti i seguenti controlli sui caratteri del codice fiscale:
  • tre caratteri alfabetici per il cognome;
  • tre caratteri alfabetici per il nome;
  • due caratteri numerici per l’anno di nascita;
  • un carattere alfabetico per il mese di nascita;
  • due caratteri numerici per il giorno di nascita ed il sesso;
  • quattro caratteri, di cui uno alfabetico e tre (alfa)numerici per il comune italiano o per lo stato estero di nascita;
  • Nel Tab [Gestione] era possibile vedere anche i documenti non inerenti all’azienda su cui si sta lavorando;

[S6B6 SP17] – Novembre 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Controllo Partita IVA: il controllo presenza Partita IVA deve scattare solo se la forma giuridica è diversa da persona fisica. Inoltre le anagrafiche riportanti un codice fiscale che inizia per 8 oppure 9 che non hanno Partita IVA, vengono considerate valide ai fini del controllo P.IVA in quanto si riferiscono a enti pubblici senza scopo di lucro per i quali è giusto che non esista la Partita IVA.
  • Data Dichiarazione Fallimento: aggiunto il campo; è la data in cui è stato dichiarato il fallimento del cliente
  • Documentale: è stato corretto l’errore nella ricerca di tutti i documenti nel Documentale

[S6B6 SP19] – Luglio 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • il Duplicando un’anagrafica cliente preesistente la data e utente dell’ultima modifica non venivano azzerati;
  • È stato gestito nuovo CAP alfanumerico, in sostituzione del CAP numerico;
  • È stato aggiunto il nuovo flag [Inserisci codice fiscale in flusso RIBA] sul Tab [Condizioni].

In presenza di gruppi societari per cui la Partita IVA di gruppo è la medesima e il codice fiscale differente, viene richiesto di valorizzare nel tracciato RIBA il codice fiscale della singola società al posto della Partita IVA di gruppo. Se attivato determina la scrittura del Codice Fiscale al posto della Partita Iva nella generazione del flusso RIBA.

  • È stato aggiunto il nuovo flag [Imposta di Bollo a Carico Azienda] sul Tab [Fatturazione].

Se attivo, identifica che la spesa bollo non è da addebitare in fattura al cliente.

  • Se presente una versione della SP19 che imposta di default il flag [PA] attivo aggiungere il Salscript:

frmGsAnacli  >> InitializeWhenNewRec
Set frmGsAnacliSpese.rbANACLI_FLG_PA_0 = TRUE
Set frmGsAnacliSpese.rbANACLI_FLG_PA_1 = FALSE
Set frmGsAnacliSpese.rbANACLI_FLG_PA_2 = FALSE

[S6B6 SP20] – Settembre 2020
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stata inserita la gestione dei mandati SEPA (Tab [SEPA]) ed eliminata invece dalla schermata dell’emissione effetti (s.r.:2859);
  • In inserimento di una nuova anagrafica cliente viene valorizzato automaticamente il tipo cliente con “B2B”, in sostituzione di “Pubblica amministrazione” (Tab [Fattutazione] -> [Fatturazione Elettronica]);

ANAGRAFICA FORNITORI

[S6B6 SP14] – Marzo 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Aggiunti campi Codice Fiscale e Partita IVA per Black-List negli indirizzi di spedizione;

[S6B6 SP15] – Luglio 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Listino] sono state poste in grigio le righe di listino non più valide, ed è stata aggiunta la possibilità di visualizzare solamente quelle valide al momento, tramite il flag [Visualizza solo listino corrente];
  • Se nel setup è configurata la validità dei listini personalizzati per Data Documento, e stato fatto in modo che il CODICE PRODOTTO del fornitore venga preso dal listino con data di validità precedente e venga riportato in automatico nella nuova riga;
  • È stato aggiunto il controllo formale per Partita IVA in fase di CONFERMA;
  • È ora possibile specificare, a livello di anagrafica, un minimo ordinabile per ciascun fornitore. Il valore deve essere specificato all’interno dell’Anagrafica Fornitore – Tab [Acquisti] nel campo [Minimo Fatturabile]; questo campo sarà gestito nell’ordine a fornitore con una segnalazione, ma non vincolante;
  • [RIT] È stato aggiunto (Tab [Ritenute]) il flag: [Non Calcolare Minimale/Massimale].; se il flag è presente per la ritenuta ENASARCO del fornitore, nel prospetto versamento ritenute non viene versato alcun minimale, né considerato massimale provvigionale in Prima Nota IVA. Questo perché per gli agenti operanti in forma di società di capitali (spa, S.r.l.) non è previsto né minimale contributivo, né massimale provvigionale;

[S6B6 SP17] – Novembre 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Migliorate le prestazioni di caricamento di un’Anagrafica Fornitore con diverse righe di listino associate, il caricamento dell’anagrafica poteva durare anche diversi minuti.
  • Controllo Partita IVA: il controllo presenza Partita IVA deve scattare solo se la forma giuridica è diversa da persona fisica. Inoltre le anagrafiche riportanti un codice fiscale che inizia per 8 oppure 9 che non hanno Partita IVA, vengono considerate valide ai fini del controllo P.IVA in quanto si riferiscono a enti pubblici senza scopo di lucro per i quali è giusto che non esista la Partita IVA.
  • Documentale: è stato corretto l’errore nella ricerca di tutti i documenti nel Documentale

[S6B6 SP18] – Marzo 2018
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Sono state migliorate le prestazioni di caricamento di un’Anagrafica Fornitore con diverse righe di listino associate; in precedenza l caricamento dell’anagrafica poteva durare anche diversi minuti;
  • È stata abilitata la ricerca dal Tab [Situazione], altrimenti veniva mandata in errore la form;

[S6B6 SP19] – Luglio 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stato gestito nuovo CAP alfanumerico, in sostituzione del CAP numerico;
  • Inserito il nuovo flag [Enasarco] nel Tab [Ritenute]. Per i fornitori aventi il nuovo flag attivo, il [Prospetto Versamento Ritenute] estrae i movimenti considerando la Data di Fine Validità in Prima Nota IVA anziché la data di protocollo registrazione;

[S6B6 SP20] – Luglio 2020
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • nel Tab [Ritenute] aggiunto il nuovo campo [Conto Transitorio Ritenute];

ANAGRAFICA ARTICOLI

[S6B6 SP15] – Luglio 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • [VAR] Nel Tab [Varianti] se si inseriva un listino per quantità, non valorizzava il campo conto cliente del listino per quantità, generando degli errori di visualizzazione/modifica della medesima tabella anagrafica clienti
  • Nella Tab [Vendite/Spedizione] è possibile abbinare le fasce RAEE con la relativa % di spesa (da calcolare sul prezzo di vendita esposto in fattura). Le fasce applicabili vengono prese dall’apposita tabella in “Archivi di Base/Vendite/Gestione Fasce RAEE”.

[S6B6 SP16] – Marzo 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Nel caso veniva modificata la tipologia nel Tab [Immagini e documenti], questa non veniva salvata;
  • Nella SottoTab [Situazioni Lotti] della Tab [Magazzino] è stata aggiunta la tabella per la situazione delle Ubicazioni per Lotto.
  • [VAR] Nella Tab [Varianti], SottoTab [Lotti] è stata aggiunta la tabella con il dettaglio per ubicazioni dei lotti

[S6B6 SP18] – Marzo 2018
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stata aggiunta l’Unità di Misura sia nel riquadro Misure (per ragioni di chiarezza e per possibili usi in personalizzazioni) che nel riquadro Pesi; l’UM sui pesi è utilizzata per la gestione della Packing List;
  • Gestione contatore LOW COLOR per integrazione con ABASSET: questa nuova Tab è utilizzata nella gestione dei contatori di dettaglio.

[S6B6 SP19] – Luglio 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Nel Tab [Vendite]/[Spedizione] è stata inserita la descrizione della Nomenclatura CEE;

[S6B6 SP20] – Settembre 2020
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Corretta la ricerca dai campi del Tab [Vendite] perché dava un errore SQL;
  • Le colonne della Tab [Varianti] avevano delle limitazioni nella digitazione del numero di caratteri: 20 caratteri per codice variante, 50 per descrizione, 5 per deposito, questo non permetteva la ricerca di una descrizione o di un codice più lungo;

TABELLA CODICI IVA

[S6B6 SP14] – Marzo 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stato aggiunto nuovo flag: [Split Payment]. In Liquidazione IVA, le fatture di vendita collegate a questi codici non vengono prese in considerazione (quindi escluse dall’IVA a Debito), ma vengono totalizzare in una voce di riepilogo a parte;

[S6B6 SP17] – Novembre 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Flag Soggetto a Imposta di Bollo: aggiunto il flag. La spesa deve essere applicata in fattura se nei totali IVA è presente uno o più codici IVA con flag [Soggetto a imposta di bollo].

[S6B6 SP18] – Marzo 2018
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Aggiunta codifica natura per spesometro;

[S6B6 SP20] – SETTEMBRE 2020
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Eliminato il campo [Determinazione Plafond] in quanto non più utilizzato:

BANCHE

[S6B6 SP13] – Novembre 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stata tolta l’istruzione per creare le colonne mancanti per il modulo Doc-Finance. Tali istruzioni se lanciate mettevano in lock la tabella non permettendo l’inserimento di nuove Banche;
  • È stato aumentato a 34 caratteri il campo IBAN. Di conseguenza tutti i campi IBAN presenti in Stratega™ sono stati adeguati alla nuova dimensione;

[S6B6 SP19] – Luglio 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stata aggiunta la possibilità di specificare diverse note in base alla lingua specificata;
  • È stato gestito nuovo CAP alfanumerico, in sostituzione del CAP numerico;

COMUNI

[S6B6 SP19] – Luglio 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stato gestito nuovo CAP alfanumerico, in sostituzione del CAP numerico;

CONDIZIONI DI PAGAMENTO

[S6B6 SP13] – Novembre 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Nel Tab [Test] l’etichetta riportava ancora 21% al posto di 22%;

[S6B6 SP14] – Marzo 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stata resa obbligatoria la tipologia scadenza perché altrimenti nello scadenziario non vengono stampate le scadenze;

[S6B6 SP15] – Luglio 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Per ciascuna modalità di pagamento è stato aggiunto, oltre al mese di esclusione, anche un range di giorni per il quale la modalità di pagamento deve calcolare un posticipo della scadenza. In questo modo sarà possibile specificare che si vogliono posticipare al giorno n del mese successivo, le scadenze che vanno dal 15 al 30 del mese di esclusione, mentre per i restanti giorni, le scadenze non verranno posticipate

[S6B6 SP16] – Marzo 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Le funzioni (non in stored) per il calcolo delle scadenze non tenevano conto dei nuovi campi giorno da-a per il posticipo scadenze.

GESTIONE PROSPECT

[S6B6 SP13] – Novembre 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Nella Tab Dati CommercialiàListino non veniva decodificato il conto (se Prospect);
  • Confermando un Prospect che aveva listini come cliente, i listini non venivano aggiornati con il nuovo conto cliente;
  • È stato inserito un nuovo SottoTab “Fatturazione Interventi” (sotto il Tab Dati Commerciali), nel quale è possibile inserire le eventuali condizioni di fatturazione interventi per singolo Prospect;
    o Addebito diritto di chiamata;
    o Attivazione diritto di chiamata (in minuti);
    o Tipo di limite per addebito chiamata:
     Limite Minimo: applica il diritto di chiamata se si superano il numero di minuti per l’attivazione diritto di chiamata;
     Limite Massimo: applica il diritto di chiamata se non si superano il numero di minuti per l’attivazione diritto di chiamata;
    o Soglia di attivazione arrotondamento in minuti;
    o Arrotondamento da applicare;
    o Conto di rifatturazione suddiviso per tipo servizio;

Per attivare i parametri di addebito chiamata impostati sul Prospect, in Gestione Contratti deve essere impostato l’addebito diritto di chiamata con “Segue condizioni cliente”.
Se impostato un conto di rifatturazione o una soglia e arrotondamento nel Prospect, questi verranno automaticamente presi in considerazione in fatturazione interventi.

[S6B6 SP14] – Marzo 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Nel Tab “Prodotti e Matricole”, non venivano decodificati correttamente i documenti di vendita agganciati alle matricole;

[S6B6 SP19] – Luglio 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stato gestito nuovo CAP alfanumerico, in sostituzione del CAP numerico;

GESTIONE RISORSE UMANE

[S6B6 SP20] – Settembre 2020

Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni: Filtrando le risorse per alcuni campi (es: [Data Assunzione]), la stampa andava in errore SQL

GESTIONE UNITA’ DI MISURA

[S6B6 SP15] – Luglio 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stata data la possibilità di specificare il parametro coefficiente, con l’inserimento della stringa |COEFF| all’interno della formula di conversione tra unità di misura;

GESTIONE VARIANTI

[S6B6 SP14] – Marzo 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stato aggiunto il nuovo flag [Ordina per anagrafica] per permettere di ordinare le varianti per anagrafica, in quanto con l’aumentare delle varianti (es. colore) diventa complicato gestire manualmente l’ordinamento;

[S6B6 SP19] – Luglio 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stata abilitata la possibilità di eliminare le combinazioni di variante non desiderate. Aggiunta per questa ragione la Tab [Varianti Generate];

ALTRE TABELLE (TABELLE DI DECODIFICA)

Listini

[S6B6 SP20] – Settembre 2020
Sono state apportate le seguenti modifiche:

  • Aggiunte le colonne [Data Inizio] e [Data Fine] (Validità) e [Rev. Listino]

AMMINISTRAZIONE (TABELLE)

Causali Prima Nota – Autofatture

[S6B6 SP15] – LUGLIO 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• I parametri che rendono possibile la generazione di un’autofattura (sia CEE che Reverse Charge) sono stati spostati nella Tabella [Causali di prima nota] (precedentemente erano nel Setup/Amministrazione);


[S6B6 SP18] – MARZO 2018
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• È stata aggiunta l’opzione [Ratei/Risconti] nel riquadro [Segno] per identificare la causali che riguardano la gestione dei Ratei e Risconti;

VENDITA E ACQUISTI (TABELLE)

Anagrafica Agenti

[S6B6 SP14] – Marzo 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • La definizione della modalità di calcolo provvigioni faceva riferimento alla tabella con decodifica sbagliata;

Manutenzione Listini

[S6B6 SP20] – Settembre 2020
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Introdotte nell’anagrafica dei listini, e di conseguenza nell’assegnazione dei prezzi di vendita nei documenti, le seguenti nuove funzionalità:
    • possibilità di assegnare una durata temporale al listino inserendo una data di inizio e fine validità, in assenza delle date il listino si considera sempre valido;
    • possibilità di revisionare il listino, ovvero di creare un nuovo listino che fa riferimento ad un listino già esistente, compilando nel campo “Revisione del listino” il listino a cui fa riferimento, valorizzando in questo caso una data di inizio e fine validità inferiore rispetto al listino principale. Il listino revisionato, non avrà la necessità di essere associato al documento, che può continuare ad avere il listino principale associato;

Tabella Spese

[S6B6 SP17] – Novembre 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • In Gestione spese il flag “APPLICA SE ESENTE” era nato per gestire l’imposta di BOLLO. E determinava l’applicazione della spesa indicata solo se il cliente aveva indicato in fattura un codice IVA di tipo “Esente”. Questo comportamento non copriva tutte le casistiche di applicazione dell’imposta di bollo (vedi Gestione Spese). Per queste ragioni la dicitura “APPLICA SE ESENTE” è stata sostituita da “APPLICA BOLLO”. Inoltre nella tabella dei codici IVA è stato aggiunto il flag “Soggetto a imposta di bollo” e l’applicazione della spesa viene fatta quando in fattura (nei totali IVA) è presente uno o più codici IVA con flag [Soggetto a Imposta di Bollo].

Tabella Imballi

[S6B6 SP19] – Luglio 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stata aggiunta la seconda riga dell’anagrafica;

MAGAZZINO (TABELLE)

Causali Magazzino

[S6B6 SP13] – NOVEMBRE 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• È stato aggiunto il flag [INTRA Statistico] per la compilazione dei modelli INTRA-1 bis e INTRA-2 bis ai soli fini statistici;

[S6B6 SP20] – LUGLIO 2020
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• È stata inserita la possibilità di definire quale deve essere lo stato delle matricole a fronte di un movimento effettuato con la causale stessa [Stato_Matr];
• È stata inserita la possibilità di definire se la causale deve movimentare la matricola [Flg_MovMatr];

Distinta Base

[S6B6 SP13] – NOVEMBRE 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• È stato ripristinato [Excel Export] nella stampa distinta base non a scalare;
• È stata corretta la stampa Cicli a Valore Non Scalare: sbagliava il calcolo delle ore e dei costi. È stato abilitato [Excel Export] anche nella scheda costi;
• È stato aggiunto un controllo che impedisce di inserire come componente di una distinta base lo stesso articolo padre;
• È stata corretta la valorizzazione delle fasi in stampa distinta (non scalare) a valore. In Export Excel gestito l’export di tutte le distinte basi selezionate;
• Esportando la distinta base in un foglio Excel, veniva ripetuta l’anagrafica del primo articolo anche per i successivi articoli;
• È stata modificata la stampa della scheda costi perché non riportava più il totale delle lavorazioni sull’ultima pagina;

[S6B6 SP14] – MARZO 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Lanciando la sostituzione componenti dall’apposito Tab andava in errore SQL;

[S6B6 SP17] – NOVEMBRE 2016
Sono state effettuate le seguenti modifiche:

• SOSTITUZIONE COMPONENTI: Se viene eseguita una ricerca nella form e si lancia la sostituzione di un componente, questa viene eseguita su tutte le distinte base in archivio e non solo su quelle risultanti dalla ricerca presenti nel Tab [BROWSE]. Da questa versione solo quelle presenti sulla Tab Browse vengono sostituite.
• STAMPA DISTINTA BASE SCALARE: nella stampa della distinta base con controllo della disponibilità non veniva tenuto in considerazione il codice azienda;
• STAMPA DISTINTA BASE SCALARE: La stampa sbagliava il calcolo dell’impegnato cliente;

[S6B6 SP20] – Luglio 2020
Sono state effettuate le seguenti modifiche:

  • Nella tabella delle fasi sono state eliminate la colonna [Ok] e la colonna [Sfrido] in quanto non più utilizzate [S.R.:2830];
  • Gestione Articoli Fittizi: è stato aggiunto il flag [Forza Compattazione]; se attivo, tutti i fabbisogni di livello successivo verranno generati come fabbisogni diretti dell’Ordine di Lavoro indipendentemente se fittizi o meno;

Gestione Ubicazioni

[S6B6 SP16] – Marzo 2016
Sono state effettuate le seguenti modifiche:

  • È stata aggiunta la Zona;
  • Nello zoom Ubicazioni è stata aggiunta la colonna Zona ed il filtro per Zona.

[S6B6 SP19] – Marzo 2019
Sono state effettuate le seguenti modifiche:

  • È stata gestita una nuova Tab [Configurazione];
  • È stato gestito un nuovo zoom arricchito sulle ubicazioni, contenente delle informazioni aggiuntive: lotto fornitore, data scadenza, magazzino e zona.

PRODUZIONE (TABELLE)

[S6B6 SP13] – Novembre 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stato gestito, sulla fase del ciclo, un nuovo flag [Risorse in Parallelo] per sapere se la fase può essere schedulata su più risorse in parallelo;

[S6B6 SP17] – Novembre 2016
Sono state effettuate le seguenti modifiche

  • Aggiunta nella stampa dei cicli di lavorazione il codice ciclo di lavorazione

RUBRICHE

Rubrica Clienti

[S6B6 SP13] – Novembre 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stata resa disponibile la visualizzazione della seconda anagrafica cliente;

UTILITY

Importazioni ABI-CAB

[S6B6 SP19] – Luglio 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Aggiunta la possibilità, oltre a quella già presente che scarica l’ultimo aggiornamento da FTP, di caricare manualmente il flusso ABI-CAB da un file locale sempre strutturato come da specifiche ABI di Assosoftware;

PARTI COMUNI

Note di Riga

[S6B6 SP13] – Novembre 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • In duplicazione di un documento, se nel setup applicazione era attiva la spunta di duplica note di riga, è stato necessario creare un nuovo identificativo univoco (KEYRIF) di nota riga per quelle presenti, al fine di per evitare di modificare anche le note presenti su righe di altri documenti;

[S6B6 SP15] – Luglio 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • C’era un problema duplicando una riga documento che è legata ad una nota di riga; è stato necessario creare un nuovo id (KEYRIF) di nota riga per la nuova riga duplicata per evitare di modificare/cancellare la nota presente su altre righe del documento;

[S6B6 SP19] – Luglio 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Se si eliminava una Nota di Riga in una Fattura generata con [Fatturazione Documenti] / [Documenti di Trasporto], veniva cancellata anche la Nota di Riga nella DDT e non solamente sulla Fattura;
  • Se si eliminava una Nota di Riga in una Fattura generata con [Fatturazione Documenti] / [Ordini], veniva cancellata anche la Nota di Riga nell’Ordine evaso e non solamente sulla Fattura;

[S6B6 SP20] – Luglio 2020
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Anche nei documenti del Ciclo Passivo (RDA, Ordini a Fornitore, DDT di Ricevimento, Fatture di acquisto) è ora possibile inserire le note di riga nel dettaglio articoli [S.R.2831].
Previous CODICI ABI/CAB
Next UTILITY
Indice contenuti