Documentazione
< Indietro
Print

Note di Rilascio – CRM Service Manager

GESTIONE MATRICOLE

[S6B6 SP13] – NOVEMBRE 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• È stato inserito un nuovo Button [Genera Usato]. Il tasto permette di duplicare in maniera controllata la matricola: la matricola di partenza viene messa in stato non attivo; la nuova matricola riporterà una sola lettura per contatore avente il valore massimo presente sulla matricola di partenza; viene assegnato un nuovo campo KEYRIF_ORI nel quale memorizzare il KEYRIF (identificativo univoco interno a Stratega™) della matricola di partenza; vengono puliti: i dati del Tab [DISLOCAZIONE], la data di installazione, gli orari di accesso alla matricola. La nuova matricola viene intestata al conto matricole a magazzino (presente a setup) e viene assegnato lo stato matricole a magazzino (presente a setup);

• Nella Tab [ALTRI DATI], nel campo [ID Interno Matricola], è stato reso visibile il valore “KEYRIF matricola” (codice univoco interno a Stratega™), questo per semplificare l’identificazione della matricola nei casi di matricola con medesimo codice articolo e codice matricola;
• ZOOM MATRICOLE: è stata aggiunta una nuova classe funzionale zoom matricole keyrif: lo zoom si attiva sul campo codice matricola, e ritorna sia il codice matricola che il campo keyrif matricola. Sono stato sostituiti con la nuova classe funzionale i campi codice matricola in Stratega™. La ricerca per anagrafica è stata corretta poiché non funzionava correttamente.

[S6B6 SP16] – MARZO 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Nello zoom, siccome è stato aggiunto il codice interno (KEYRIF) sulla gestione delle matricole, è stato necessario poter ricercare anche nello zoom per codice interno matricola (KEYRIF);
• Se era acceso il flag [Solo Matricole Attive], quando si lanciava il Button [Genera Usato], al termine della duplicazione della matricola la form andava in errore perché non trovava la matricola appena generata in quando lo stato di quest’ultima non era attivo;
• Il Button [Genera usato] inseriva il valore dell’ultima lettura amministrativa (preso dalla matricola di partenza) solo per il primo contatore anziché per tutti i contatori presenti.

[S6B6 SP17] – NOVEMBRE 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Nel dettaglio consegne, oltre ai ricambi consegnati tramite DDT, vengono ora presentati anche i ricambi consegnati tramite rapportino;
• La modifica del campo conto non deve essere possibile se c’è un contratto aperto;
• È ora possibile effettuare ricerca tramite il Tab [CONTRATTI];
• Rivista gestione Matricole a Magazzino: sono state gestite nuove tabelle di memorizzazione dei movimenti delle matricole in acquisto e in vendita che sostituiscono la valorizzazione diretta in anagrafica matricola del documento di acquisto e vendita.

  • Zoom Matricole: le informazioni del contratto legate alle matricole non venivano decodificate; attivo ovunque viene eseguo lo [Zoom][F7] sulle matricole;

[S6B6 SP19] – Luglio 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Se si cambiava il conto intestatario di un contratto (ad esempio per cambio ragione sociale), anche il cambio conto da anagrafica matricola doveva essere possibile, mentre in precedenza veniva data segnalazione bloccante;
  • Ricercando un articolo o una matricola il programma andava in errore e si chiudeva nella seguente casistica: utilizzando le Classificazioni piramidali ed aprendo sia la videata degli Articoli che quella delle Matricole;

[S6B6 SP20] – Luglio 2020
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Attivando la ricerca delle matricole, inserendo un filtro di tipo QBE Extra nella tabella dei documenti di acquisto/vendita, generava un errore SQL [S.R.:2860];
  • È stata aggiunta la gestione della Tab [Anomalie segnalate], dove è possibile inserire le anomalie relative alla matricola [S.R.:2818];
  • La funzione [Duplica] matricola, nel caso che la matricola da duplicare era già stata duplicata, in alcuni casi duplicava una matricola diversa rispetto a quella selezionata [S.R.:2851];

GESTIONE CONTRATTI E PROGETTI

[S6B6 SP13] – Novembre 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Nel SottoTab Articoli (a contratto) del Tab Servizi è stato inserito il nuovo campo “Tipo Proprietà“, che può assumere i valori: 1 Azienda, 2 Finanziaria, 3 Cliente;

• Nell’assegnazione di un nuovo numero di contratto, se a setup è stata indicata la modalità di assegnazione “Numerazione Unica”, al cambio di anno non riparte da 1 (uno) con la numerazione ma prosegue con l’ultimo numero dell’anno precedente;
• Nel campo [Id Interno Matricola] è stato reso visibile il “KEYRIF Matricola”; il campo è presente nelle SottoTab [ARTICOLI] e [CONTATORI] della Tab [SERVIZI]; questo per semplificare l’identificazione della matricola nei casi di matricola con medesimo codice articolo e codice matricola;
• Fatturando i canoni da Gestione Contratti, qualora per un contratto ci sia più di una scadenza da fatturare, assegnava erroneamente alla riga della fattura, nel campo RC_KEYRIF, il riferimento al primo canone presente nello scadenzario;
• È stato reso possibile specificare la commessa anche sul servizio di un contratto;

La commessa viene ereditata dalla gestione delle commesse presente in contabilità analitica.
All’atto del salvataggio del contratto, verrà richiesto se creare la struttura di commessa/sotto-commessa.
In questo caso verrà presa come commessa padre, la commessa presente a livello di contratto.
Le relative sotto-commesse saranno quelle specificate sui singoli servizi
• GESTIONE CONTATTI DI COMMESSA: È stato reso possibile specificare il gli eventuali contatti per ciascuna commessa presente sul contratto e per ciascuno dei suoi servizi; gli stessi contatti saranno consultabili anche in Anagrafica Commesse presente in contabilità analitica. Requisito necessario per inserire gli eventuali contatti su commesse di contratti/servizi è che sugli stessi sia specificata la commessa. Una volta specificate le commesse, sarà quindi possibile inserire gli eventuali contatti sia per la commessa di contratto che per quelle presenti sui servizi. Per inserire i contatti di commessa del contratto basterà cliccare sul Tab [CONTATTI COMMESSA] definito a livello di contratto. Una volta specificate le commesse per i vari servizi, sarà possibile, selezionando la riga del servizio desiderato, specificarne i contatti di commessa cliccando sul Tab [CONTATTI COMMESSA] presente per ciascun servizio.

• GESTIONE BUDGET DI COMMESSA: È stato reso possibile specificare il budget di commessa direttamente sul contratto e per ciascuno dei suoi servizi. La struttura del budget di commessa da specificare sui contratti/servizi è la stessa presente in Anagrafica Commesse della contabilità analitica. Una volta inserito il budget, questo sarà quindi presente e consultabile anche su Anagrafica Commessa. Per definire il budget a livello di contratto bisognerà specificare una commessa sulla testata del contratto, quindi basterà selezionare il Tab [BUDGET] definito a livello di contratto;

Per definire il budget su commessa di servizio sarà necessario prima di tutto specificare una commessa di servizio.

Una volta specificate le commesse per i vari servizi, sarà possibile, selezionando la riga del servizio desiderato, specificarne il budget di commessa.

[S6B6 SP14] – MARZO 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• È stato modificato il controllo bloccante sull’inserimento in scadenzario canoni di una scadenza con data già esistente: il blocco non ci deve essere se la scadenza con medesima data è già stata fatturata;
• Duplicando/rinnovando un contratto non riportava il flag “Assegna a Tutti” sul Tab Articoli a contratto;
• Per contratti che hanno “Rifattura a” impostato, la fattura veniva correttamente intestata al conto “Rifattura a”, ma il cliente destinatario rimaneva erroneamente impostato con il conto intestatario del contratto;
• Il tasto funzione per ricalcolare il carnet a volte dava errore di “division by zero”;
• Nel caso in cui non vi era nessuna specifica del centro di ricavo/commessa sul contratto, non veniva riportato nessun centro/commessa sulla fattura del cliente, neppure se i dati erano presenti in anagrafica;
• È stata gestita la possibilità di inserire un importo fisso per il valore del contratto;
• Se per una matricola viene inserita una data inizio validità a cavallo di periodo (es. semestre, trimestre etc..) e la modalità di assegnazione scadenzario è per data contratto, nello scadenzario letture la data di fine periodo della matricola era sbagliata. Es.:
Data validità contratto: 01/02/14
Periodicità lettura: trimestrale
Data ingresso matricola: 15/03/2014
Lo scadenza per i contatori della matricola veniva erroneamente assegnata con:
15/03/14 – 31/05/14
La scadenza invece viene ora calcolata così: 15/02/14 – 31/04/14.

[S6B6 SP15] – LUGLIO 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• È stato eliminato il calcolo dello scadenzario letture a video: per i contratti con parecchie matricole e durata del contratto pluriennale, l’inserimento o la modifica avevano tempi di risposta lunghi. Il calcolo è stato spostato in “STORED PROCEDURE” che garantisce tempi molto più rapidi di elaborazione
• Se il contratto era in stato Chiuso, se si andava sui SottoTab Articoli/Contatori la digitazione della matricola ne azzerava erroneamente il codice interno (ID MATRICOLA);
• È stato attivato il salvataggio della condizione del “Pool di matricole” al fine di rendere più agevole la rigenerazione del pool nei contratti, e la ricerca dei contratti con Pool di matricole;
• Nel calcolo dello scadenzario per le letture sono stati inseriti anche i periodi che non aggiungono il numero di mesi indicato nella periodicità di fatturazione;
Es: Fatturazione semestrale, numero di mesi durata contratto 14
Inizio contratto: 01/01/2014 Fine contratto 28/02/2015
lo scadenzario prima proponeva:
01/01/2014 – 30/06/2014
01/07/2014 – 28/02/2015 (ultima rata con durata 8 mesi)
invece ora propone:
01/01/2014 – 30/06/2014
01/07/2014 – 31/12/2014
01/01/2015 – 28/02/2015 (ultima rata con durata 2 mesi)
• Inserendo un carnet legato ad un servizio e successivamente salvando il contratto, veniva restituito un errore generico e Stratega™ veniva chiuso;

[S6B6 SP16] – MARZO 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Se veniva cambiato il conto di intestazione di un contratto già presente, il conto non veniva riassegnato su scadenziario emissione fatture, con la conseguenza che non si riusciva più a fatturarle dalla form delle fatture;
• Il ricalcolo dello scadenzario letture sbagliava, non considerando la data di fine validità matricola se quest’ultima rientrava nella prima rata dello scadenzario;
es: validità contratto dal 01/01/2015 al 31/12/2015 periodicità trimestrale.
matricola con data di fine validità: 07/01/2015
lo scadenzario presentato è: 01/01/2015 – 31/03/2015
Invece di essere: 01/01/2015 – 07/01/2015

[S6B6 SP17] – NOVEMBRE 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Gli agenti, indicati a livello di contratto, devono essere ereditati nella fatturazione dei canoni, dei rapportini, del costo-copia. Inoltre, se, a livello di anagrafica cliente, è indicato un agente, e a livello di contratto no, le fatturazioni elencate devono comunque ereditare l’agente indicato a livello di anagrafica cliente;
• Se veniva inserito nello scadenzario fatture una riga a mano (flag scadenze manuali attivo) non veniva automaticamente assegnato il campo conto, generando un errore nell’inserimento scadenzario;
• È stata allargata la sezione degli articoli/contatori per migliorare la visibilità in caso di contratti con numerose matricole.
• Nel Tab [SERVIZI], SottoTab [ARTICOLI] è stato aggiunto un Button [Carica MATRICOLE CLIENTE] che apre una dialogbox dove vengono elencate tutte le matricole associate al cliente intestatario del contratto con la possibilità di inserirle massivamente nel contratto tramite il Button [Carica Articoli]. Dal Button [Carica Articoli e Contatori] oltre alle matricole, verranno caricati anche tutti i contatori associati alle matricole.

  • Al fine di velocizzare il caricamento delle anagrafiche contratti con numerose letture, è stato eliminato il caricamento in automatico dello scadenzario letture contatore. È comunque possibile visualizzare lo scadenzario cliccando a richiesta il nuovo Button [Popola Tabella];
  • È stata inserita la possibilità di caricare più servizi della stessa tipologia. Sempre a livello di servizi, sono state inserite le colonne:
  • Descrizione utente: per permettere di inserire una descrizione personalizzata;
  • Data inizio rata: questa informazione si attiva solo se la tipologia di fatturazione è per rata. In questo caso i canoni di contratto vengono inseriti a partire da questa data anziché dalla data di inizio validità contratto, e se non coincidente con il periodo di fatturazione (mese, trimestre …) viene assegnato l’importo della rata riproporzionato in base al numero di giorni rientranti nel periodo di fatturazione
  • È stata modificata anche la fatturazione dei canoni per raggruppare più servizi per la medesima tipologia nel contratto;
  • È stata rivista la gestione dei POOL di matricole con l’aggiunta delle seguenti modifiche:
  • Aggiunta possibilità di generare più POOL per contratto: uno per ogni servizio;
  • Aggiunto campo descrittivo per assegnare un nome logico al pool;

Inserita la possibilità di assegnare/togliere nella SottoTab ‘Contatori’ il riferimento al POOL, in modo da evitare di rigenerare il POOL oppure per inserire manualmente delle righe contatori a un pool;

  • In generazione pool è stata aggiunta la seguente opzione: [Creazione pool solo per le matricole del servizio selezionato]; [Creazione pool per tutte le matricole presenti a contratto];

[S6B6 SP18] – Marzo 2018
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stato aggiunto un nuovo campo: [Data fissa per calcolo letture]. Se è valorizzato, il calcolo dello scadenzario letture partirà da questa data anziché dalla data di inizio validità contratto;

[S6B6 SP19] – LUGLIO 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Lanciando la fatturazione dei canoni dall’apposito Button, in alcuni casi Stratega™ dava “application error” e si chiudeva;

[S6B6 SP20] – LUGLIO 2020
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Nella Tab del ricalcolo [SCADENZARIO LETTURE], se il ricalcolo veniva lanciato senza avere i dati a video (ovvero senza aver cliccato sul Button [Popola Tabella]), le letture precedenti legate al contratto non venivano eliminate; la conseguenza era avere delle letture doppie [S.R.:2899];
• Nei dati anagrafici del contratto, relativi alla finanziaria è stato aggiunto il campo [Data Fine Validità] della finanziaria [S.R.:2855];
• Se un contratto aveva dei contatori in POOL, e veniva eliminato il dettaglio del POOL, i contatori risultavano ancora essere associati al POOL eliminato [S.R.:2833];

GESTIONE CHIAMATE

[S6B6 SP13] – Novembre 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stata gestita la valorizzazione del codice azienda.
  • Sul rapportino, in assegnazione del contratto/servizio in cui è specificata una commessa, ora viene fatta l’associazione automatica della commessa.
  • Nel Tab Parco matricole venivano inclusi erroneamente anche i contratti attivi in cui la matricola era uscita anticipatamente dal contratto. Questo comportava una errata assegnazione del contratto e servizio in fase di inserimento chiamate/rapportini;

[S6B6 SP14] – Marzo 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stata aggiunta la decodifica della commessa sul Tab ContrattiàServizi Previsti;
  • Se si duplicava la chiamata, dopo averla salvata, non veniva riproposta a video;

[S6B6 SP15] – Luglio 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • In fase di generazione rapportino da task, venivano incluse tutte le risorse assegnate al task, e non solo la prima; in fase di generazione rapportini da task adesso sono generati tanti rapportini in base al numero di task sulla chiamata. Tali task passano inoltre dallo stato “programmato” allo stato “in corso”;
  • È stato velocizzato l’inserimento di una chiamata, nel caso in cui il cliente intestatario abbia un elevato numero di matricole da visualizzare nel Tab [Parco];
  • È stata ordinata per anagrafica la lista operatori nel Tab [Pianificazione];
  • È stato aggiunto in visualizzazione il saldo contabile del conto cliente (come nei documenti del ciclo attivo); se il conto è di tipo PROSPECT viene visualizzato il saldo del conto cliente collegato al Prospect;

[S6B6 SP16] – Marzo 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Il report di stampa chiamate, non associava correttamente, nella sezione note macchina, il campo note presente in anagrafica matricola;

[S6B6 SP17] – Novembre 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stata velocizzata funzionalità di generazione rapportini/generazione rapportino da task (tramite Stored Procedure).
  • È stato aggiunto, sempre per velocizzare le operazioni, il nuovo flag [Stampa Immediata] nel Tab [Pianificazione]. Attivando tale flag, al termine della generazione rapportino, anziché aprire il rapportino generato viene proposta direttamente la stampa di quest’ultimo;
  • In caso di modifica dello stato della chiamata che passa da chiusa a in carico/aperta, viene verificato se le chiamate è stata chiusa da un rapportino, in tal caso viene tolto il flag di chiusura chiamata dal rapportino;
  • Al fine di velocizzare l’inserimento di chiamate e rapportini, il dettaglio di tutte le matricole intestate al cliente presenti nel Tab [Parco] e relative informazioni annesse (letture/note/contratti/servizi) verrà caricato a discrezione dell’utente tramite un nuovo Button [Carica Parco];

[S6B6 SP19] – LUGLIO 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• In caso di omonimia di matricole, ovvero più di una matricola con medesimo Codice Articolo e Matricola, non sempre l’assegnazione della matricola alla chiamata/rapportino veniva effettuata correttamente;

[S6B6 SP20] – LUGLIO 2020
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Apportate le seguenti migliorie alla Tab [Problemi Segnalati] [S.R.:2818]:
o Aggiunte le colonne [Tipo] anomalia, [Anomalia] e [Soluzione];
o Estesa la selezione a tutte le problematiche legate alla matricola legata alla chiamata o al rapportino;
o Allargate le colonne per permettere una maggiore visibilità delle note inserite;
• Nel Tab [PARCO] la selezione dei contratti validi per la matricola non teneva conto del cliente intestatario del contratto [S.R.:2931];

GESTIONE RAPPORTINI

[S6B6 SP13] – NOVEMBRE 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• È stata aggiunta la visualizzazione dell’unità di misura di dettaglio delle spese, materiali/ricambi;
• È stato aggiunto il flag [Emesso scontrino]. Se settato, escluderà automaticamente il rapportino dalla fatturazione;
• Sono stato aggiunti, nel Tab [FATTURAZIONE] dei filtri di ricerca fattura da applicare su tutte le fatture emesse per il cliente intestatario del rapportino. Sono stati inseriti i Button:
o [Ricerca fattura]: per ricercare le fatture in base ai filtri di ricerca;
o [Assegna fattura]: per associare il rapportino alla fattura selezionata;
Entrambi i tasti sono abilitati solo per utenti Superuser;

• In generazione DDT/Fattura da Tab [RICAMBI], è stato inserito un richiamo a funzioni esterne per la valorizzazione di descrizione e note (al fine di facilitare la personalizzazione);
• Se si era già inserita una spesa per la risorsa e veniva ridigitato il conto cliente, la spesa veniva raddoppiata;
• Nella assegnazione del contratto/servizio in cui è specificata una commessa, l’associazione della commessa sul rapportino è diventata automatica;
• È stata spostata la decodifica del tipo di lavoro sul nuovo Tabella CRMTIPOLAV; inoltre, in presenza di più contratti/servizi agganciati alla commessa, viene evidenziato quale servizio è stato agganciato al rapportino;
• Posizionandosi sul Tab [CHIAMATE E TASK], con il Button [Visualizza Task] viene automaticamente visualizzato il task associato al rapportino;
• È stato modificato il report di stampa rapportino per l’aggiunta dell’indirizzo di fatturazione, se esiste, del riferimento e della matricola. L’ubicazione è quella della matricola se specificata. Sono stati riportati nel motivo dell’intervento la descrizione e le note del rapportino. Sono stati riportati i riferimenti della chiamata se presente ed infine sono stati riportati in totalizzazione i ricambi;

[S6B6 SP14] – MARZO 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Inserendo nel Tab [Parco/Letture Contatori] una lettura, non valorizzava l’unità di misura, inoltre era possibile inserire il contatore anche se nella matricola non c’è;
• Nei rapportini gestito il caso in cui la matricola cercata non esisteva, non si trovava o se l’utente cliccava annulla dalla ricerca da zoom, non veniva più cancellato il cliente intestatario del rapportino ma solo il campo matricola;
• Il Button [Ricalcola Carnet] teneva erroneamente conto del flag da fatturare per riassegnare le ore utilizzate nel carnet;
• È stato aggiunto il campo [Barcode] per la Gestione Documentale;

Gestione Rapportini (Tab Dettagli)

[S6B6 SP15] – Luglio 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stata corretta la chiusura del task, che avviene solo se, in fase di collegamento con il rapportino, viene selezionata l’opzione [Il Rapportino Chiude L’Intervento];
  • È stato velocizzato l’inserimento di una chiamata, nel caso in cui il cliente intestatario abbia un elevato numero di matricole da visualizzare nel Tab [Parco];
  • È stato aggiunto in visualizzazione il saldo contabile del conto cliente (come nei documenti del ciclo attivo); se il conto è di tipo PROSPECT viene visualizzato il saldo del conto cliente collegato al Prospect;
  • Nel Tab [Chiamate e Task] i possibili filtri non funzionavano correttamente: venivano mostrati tutte i task indipendentemente del cliente intestatario del rapportino o dall’operatore assegnato allo stesso;
  • Nel Tab [Task] è stata inserita nuova colonna [Il rapportino chiude l’intervento] per dare la possibilità di effettuare la chiusura massiva di tutti i task selezionati tramite il tasto [Chiudi il Task];

[S6B6 SP16] – MARZO 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Nel Tab [MATERIALE IN RIPARAZIONE]:
o La colonna [Matricola] non utilizzava lo zoom di classe sulle matricole;
o è stata inserita la colonna [Numero documento di rientro], oltre alla già presente data di rientro;
o la colonna [Note] non veniva riportata come riga di commento in generazione DDT;

[S6B6 SP17] – NOVEMBRE 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• È stata aggiunta la colonna [Prezzo di Acquisto] in:
o Dettaglio ore rapportino: in inserimento la colonna viene in automatico valorizzata moltiplicando i minuti dell’intervento per il costo orario indicato in Anagrafica Risorse;
o Spese accessorie: in inserimento la colonna viene in automatico valorizzata moltiplicando la quantità per il prezzo netto, oppure con il prezzo forfettario se valorizzato;
• Nella Tab [RICAMBI USATI], (nelle SottoTab DDT collegate e Fatture collegate) è stata attivata la possibilità di scegliere DDT/Fatture da agganciare tramite il Button lente nella colonna “….”, in modo tale da visualizzare l’elenco delle DDT agganciate al rapportino;

  • Al fine di velocizzare l’inserimento di chiamate e rapportini, il dettaglio di tutte le matricole intestate al cliente presenti nel Tab [Parco] e relative informazioni annesse (letture/note/contratti/servizi) verrà caricato a discrezione dell’utente tramite un nuovo Button di caricamento “CARICA PARCO”;

[S6B6 SP18] – Marzo 2018
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Al fine di velocizzare il caricamento di un rapportino con presenti materiali di ricambio, è stata sostituita la movimentazione a magazzino con una stored procedure molto più rapida;
  • È stata gestita la possibilità di inserire la condizione di pagamento specifica per un rapportino;

La fatturazione dei rapportini indicherà in fattura la condizione di pagamento con la
seguente scala di assegnazione:
1- Condizione di pagamento indicata sul Rapportino;
2- Condizione di pagamento indicata sul Contratto;
3- Condizione di pagamento indicata in Anagrafica cliente;

[S6B6 SP19] – LUGLIO 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Digitando una descrizione nel campo [Note Accessori] (Tab [ASSISTENZA MACCHINE]), al salvataggio comparivano dei caratteri illeggibili;

[S6B6 SP20] – LUGLIO 2020
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Apportate le seguenti migliorie alla Tab [Problemi Segnalati] [S.R.:2818]:
o Aggiunte le colonne [Tipo] anomalia, [Anomalia] e [Soluzione];
o Estesa la selezione a tutte le problematiche legate alla matricola legata alla chiamata o al rapportino;
o Allargate le colonne per permettere una maggiore visibilità delle note inserite;
• Nel Tab [PARCO] la selezione dei contratti validi per la matricola non teneva conto del cliente intestatario del contratto [S.R.:2931];
• Arricchita la Tab [BROWSE] con le seguenti nuove colonne: [Descrizione Dettagliata], [Tipo Contratto], [Tipo Servizio], [Prima Risorsa Associata], [Da Fatturare], [Addebito Diritto di Chiamata], [Numero e Data Fattura Associata] [S.R.:2843];
• Il deposito di scarico dei ricambi viene ora memorizzato, diventando pertanto un dato ricercabile e modificabile. Inoltre è possibile indicare il deposito di scarico anche nel dettaglio dei ricambi per diversificare per articolo il deposito di scarico merce;
Le regole per assegnare il deposito nel movimento di magazzino seguono pertanto la seguente scaletta:
o se presente assegna il deposito indicato nella singola riga di ricambio;
o se presente assegna il deposito in testata materiale/ ricambi nel rapportino;
o il deposito indicato a [Setup]/[CRM] per lo scarico ricambi;
[S.R.:2949];

transazioni

Gestione Rapportini Commessa

[S6B6 SP15] – Luglio 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

L’inserimento dei rapportini per commessa non permetteva di poter specificare il servizio oltre al contratto”;

Invio Mail per Letture Contatori

[S6B6 SP16] – MARZO 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Nella [Data Prossima Lettura] veniva troncato l’anno.

[S6B6 SP19] – LUGLIO 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Nel Tab [BROWSE] è stata aggiunta la colonna codice autolettura matricola.

INTERROGAZIONI

Interrogazioni chiamate

[S6B6 SP17] – Novembre 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Adesso è possibile interrogare le chiamate inserendo uno o più filtri nei parametri di selezione. Il risultato della ricerca viene poi visualizzato nella schermata successiva nel Tab “Chiamate”.
  • Per le chiamate in stato “APERTO” è ora possibile generare il rapportino, oppure generare e stampare il rapportino. In questo caso è importante che tutte le informazioni necessarie alla corretta generazione del rapportino siano debitamente compilate:
  • Intervento previsto il;
  • Reparto;
  • Assegnata a;

L’assenza di questi campi viene segnalata nella tabella di log sottostante, e determina la mancata generazione del rapportino.

Queste informazioni possono essere compilate direttamente nella tabella a video. È possibile utilizzare il Button “Aggiorna data di intervento” inserendo prima una data nel campo a fianco. In questo caso, solo per le righe selezionate, viene assegnata nella colonna “Intervento previsto il” la data predisposta.

Stampe Moduli Straordinari e Rimborso Spese

[S6B6 SP13] – Novembre 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • La stampa del rimborso spese per risorsa non riportava il parcheggio (tipo 5); più in generale non riportava spese con codice > 4;

Stampa Situazione Carnet

[S6B6 SP17] – Novembre 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • La stampa situazione carnet totalizzava erroneamente le ore utilizzate del carnet; l’anomalia è stata corretta

Stampa Letture da Fatturare

[S6B6 SP16] – Marzo 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Lo zoom del campo matricole visualizzava i Clienti/Prospect.
  • È stata aggiunta nel Browse la seconda anagrafica cliente.

Stampa Rate Contratto in Scadenza

[S6B6 SP19] – Luglio 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stato aggiunto un nuovo filtro nella schermata di selezione: [Stato] Contratto;

Stampa Marginalità Contratti

[S6B6 SP14] – Marzo 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Nella sezione COSTI e RICAVI della stampa marginalità contratti la valorizzazione dei costi segue questa valorizzazione gerarchica:

1 – costo di magazzino (selezionato a video fra ultimo o medio);

2 – in assenza del costo di magazzino, applicare la gerarchia: – costo definito sui rapportini (RAPPRIC.PREZZO_ACQ), listino fornitore (ARTFORT), prezzo di acquisto (ARTACQT);

  • Nella sezione ANALISI COSTO COPIA venivano considerati come costi o ricavi, solo gli articoli definiti come ricambi/consumabili. Ora vengono considerati tutti gli articoli e raggruppati in stampa per classificazione merceologica;
  • È stata modificata l’estrazione della sezione COSTI e RICAVI per non considerare il conto intestatario di un contratto (che può essere modificato in corso d’opera) ma solo il legame con matricola e contratto;

[S6B6 SP15] – Luglio 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • La sezione costi e ricavi per consumabili e ricambi, veniva erroneamente raddoppiata se la merce usciva con un DDT di Vendita senza la presenza di un rapportino;
  • L’estrazione dei dati per la marginalità avviene per utente di Stratega™, ma il report di
  • stampa massivo non filtrava i dati per utente;

[S6B6 SP17] – Novembre 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Nel dettaglio scadenzario canoni, i canoni relativi a tipologie di servizio per “totale” non venivano elencati, ma venivano elencati solo i canoni relativi a servizi con tipologia per “rata“,
  • Nel dettaglio analisi costo copia è stato aggiunto l’elenco dei materiali/ricambi inseriti nei rapportini oltre che i ricambi consegnati tramite DDT.

Stampa Risorsa e Commessa

[S6B6 SP13] – Novembre 2014

  • Il report propone due tipi di aggregazione dati:

o Per risorsa: propone il dettaglio per giornata delle ore lavorate dalla risorsa;

o Per commessa: propone il dettaglio delle ore lavorate suddiviso per commessa/sotto-commessa;

Elaborazioni Periodiche

Fatturazione Rapportini

[S6B6 SP13] – NOVEMBRE 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Se a setup è attivo il flag: “dettaglio ore su fatture da rapportini”, viene riportata in fattura la sommatoria ore a parità di: matricola, articolo, prezzo unitario, prezzo forfettario, sconto1, sconto2, sconto3. A questa sommatoria deve essere applicato l’eventuale arrotondamento;
• In caso di rapportino da “rifatturare a”, non vengono applicati, in fatturazione, i listini cliente del conto “rifatturare a”, ma i listini del conto intestatario del rapportino.
Esempio: contratto intestato a Prospect, con “rifatturare ad un’anagrafica cliente”. La fattura viene intestata al cliente ma i listini applicati sono quelli del Prospect.
• Se a setup è attivo l’inserimento della descrizione del rapportino, questa viene ripetuta anche sulla descrizione dell’articolo;

[S6B6 SP14] – MARZO 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• È stata aggiunto il filtro “Pubblica amministrazione”, in modo tale da poter filtrare solo i clienti di questo tipo, che tipicamente in fatturazione adoperano un registro apposito;

[S6B6 SP16] – MARZO 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Il conteggio delle ore da fatturare che sforano il carnet era sbagliato nel caso in cui si aveva più di un rapportino da fatturare e il primo dei rapportini che sforava il carnet aveva anche una parte delle ore che invece rientrava nel carnet.

[S6B6 SP20] – LUGLIO 2020
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• È stata modificata la fatturazione dei rapportini per non assegnare il legame con il rapportino nella riga di commento “Rapportino numero … del…”; il legame è stato spostato sulla riga dell’articolo da fatturare. Questa modifica si è resa necessaria perché, se veniva eliminata la riga di commento, il rapportino risultava ancora da fatturare [S.R.:2895];
• Per non avere incongruenze con il modulo Web, ora vengono letti i seguenti parametri di setup di Stratega Web:

  • [Tipo Lavoro di Default]: se presente, viene ora assegnato inserendo il dettaglio ore in gestione rapportino da Stratega;
  • [Stato di Default del Rapportino]: se presente viene ora assegnato inserendo un rapportino da Stratega
    [S.R.:2854];

Inserimento Lettura Contatori

[S6B6 SP13] – Novembre 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Sono stati aggiunti nuovi campi nel [browse]: descrizione matricola, descrizione tipi contatore, ubicazione matricola, inizio validità matricola, fine validità matricola. In testata: aggiunto stato contratto e attivata decodifica della matricola solo se in stato attivo;

[S6B6 SP15] – Luglio 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stato aggiunto un controllo che la data [Prossima Lettura] proposta in automatico nei dati di testata, debba essere maggiore rispetto alla data dell’ultima lettura di tipo amministrativo presente per il contatore della matricola;

[S6B6 SP16] – Marzo 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stata inserita la descrizione per le Note Contatori ed è stato fatto un allineamento sui campi della form;

[S6B6 SP17] – Novembre 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Durante l’inserimento di una nuova lettura amministrativa, se è presente una data di prossima lettura, viene proposta in automatico nella colonna [Data di Lettura];

[S6B6 SP19] – Luglio 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Durante l’inserimento di una nuova lettura amministrativa, se è presente una data di prossima lettura, viene proposta in automatico nella colonna [Data di Lettura];

[S6B6 SP20] – Luglio 2020
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • In presenza di più contratti aventi medesimo codice contratto e medesimo codice matricola a contratto, il posizionamento dal [Browse] non funzionava correttamente [S.R.:2868];

Fatturazione Copie

[S6B6 SP13] – Novembre 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Sono state replicate in questo modulo le funzioni esterne per l’inserimento di descrizioni personalizzate utilizzate in fatture di vendita;
  • Le fatture generate ora riportano, nel campo apposito, l’ufficio selezionato nella form della fatturazione copie. Precedentemente tutte le fatture venivano intestate sempre all’ufficio 1.
  • È stato gestito un nuovo flag a setup [CRM]: [Modalità Pagamento Costo Copia] [Segue Cliente][Segue Contratto]; se il flag è impostato con [Segue Contratto], la modalità di pagamento nella Fattura Costo Copia sarà quella presente per il contratto; in alternativa continuerà ad utilizzare quella del cliente;

[S6B6 SP14] – Marzo 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stata aggiunto il filtro [Pubblica Amministrazione], in modo tale da poter filtrare solo i clienti di questo tipo, che tipicamente in fatturazione adoperano un registro apposito;

[S6B6 SP15] – Luglio 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stato gestito l’articolo di fatturazione presente nel Tab. [Contatori] del Contratto, che ora viene esposto in fattura (in precedenza l’articolo di fatturazione veniva preso dalla tabella contatori);

[S6B6 SP17] – Novembre 2016
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stata corretta la seguente casistica nella fatturazione letture costo copia per le matricole in pool: se una matricola del pool esce anticipatamente dal contratto, veniva conteggiata in modo errato l’ultima lettura amministrativa da fatturare, nel caso in cui la precedente lettura amministrativa fosse “Non fatturata“;
  • Nel caso di più contatori da fatturare per clienti diversi con data lettura diversa, la fatturazione delle letture costo copia non metteva il flag di fatturata sulle letture contatori;
  • Eliminato il filtro di selezione per ricercare le letture la cui data ultima fattura (presente nel Tab [Contatori] in Gestione Contratti) sia inferiore rispetto alla data di emissione fatture;

[S6B6 SP19] – Luglio 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stata corretta l’anomalia per cui, dato un contratto con matricole in pool, se un periodo di fatturazione veniva saltato, non veniva più recuperato nella fatturazione successiva.

es:   31/03/2018 lettura amministrativa

30/06/2018 lettura presunta

30/09/2018 lettura amministrativa

Il periodo 31/03 – 30/09 non veniva proposto in fatturazione;

  • La fatturazione delle copie per i contratti in pool assegnava erroneamente il flag di [Fatturato] anche alle matricole uscite dal pool per le quali è presente una lettura amministrativa per un altro contratto alla medesima data di fatturazione.

Fatturazione Unica

[S6B6 SP14] – Marzo 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stata aggiunto il filtro [Pubblica Amministrazione], in modo tale da poter filtrare solo i clienti di questo tipo, che tipicamente in fatturazione adoperano un registro apposito;

[S6B6 SP15] – LUGLIO 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• La fatturazione unica esponeva, nel dettaglio fatturabile, anche le copie canone che non sono da fatturare a scopo riepilogativo. Ma non devono essere fatturate. Perciò tali righe vengono ora messe in stato cancellato per evitare il problema;

[S6B6 SP16] – MARZO 2016
Sono state effettuate le seguenti modifiche:

• È stato aggiunto l’ordinamento e il raggruppamento in fatturazione a livello dello stesso contratto

[S6B6 SP18] – MARZO 2018
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Nella fatturazione costo copia, non permetteva la fatturazione di contratti aventi la seguente casistica:

  • contratto con contatore avente valore fisso da fatturare;
  • contratto con contatore copie canone comprese maggiore di zero;
  • lettura del periodo che non sfora il numero di copie canone comprese;

    [S6B6 SP19] – LUGLIO 2019
    Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

    • I documenti non venivano ordinati per data e numero;

    [S6B6 SP20] – LUGLIO 2020
    Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

    • Nella ricerca dei rapportini da fatturare, comparivano, fra i risultati, anche i rapportini con flag sospeso. Ora vengono proposti lo stesso, fra i risultati, ma con stato di riga cancellato [S.R.:2815];
    • I rapportini con solo ricambi e senza manodopera non venivano proposti in fatturazione [S.R.:2814];

Rinnovo Automatico Contratti

[S6B6 SP13] – Novembre 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Nel caso non si effettuava la selezione per tipo contratto, venivano rinnovati anche i contratti con tipo contratto non rinnovabile;

[S6B6 SP14] – Marzo 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stato abilitato il rinnovo di un contratto per più volte nello stesso anno. Questo perché non era possibile ad esempio rinnovare un contratto concluso il 30.6.14 per altri 6 mesi fino al 31/12/14;
  • Eseguita una modifica per fare in modo che in fase di rinnovo non venga preso come riferimento l’anno della data di inizio validità contratto + 1 ma far sì che l’anno del nuovo contratto sia semplicemente l’anno in cui si è posizionati in Stratega™.

Se per esempio ho: anno contratto 2014, anno data inizio validità 2013, andando nell’anno 2015 per rinnovare il contratto assegna al nuovo contratto l’anno 2015;

[S6B6 SP15] – Luglio 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Durante il rinnovo di un contratto con un pool di matricole, veniva erroneamente resettato il flag “Pool” nei contatori;

[S6B6 SP20] – Luglio 2020
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Nel rinnovo dei contratti è stata gestita l’applicazione della percentuale di aumento ISTAT anche nei contratti per rata, oltre che a valore [S.R.:2918];
Next GESTIONI PARTICOLARI
Indice contenuti