Documentazione
< Indietro
Print

CONTABILIZZA ACQUISTI

Il movimento generato in Prima Nota IVA (ed in Prima Nota) sarà ripartito non solo rispetto ai conti sui dettagli, ma, all’interno di questi, anche per Centro e Commessa.

Il programma ricerca tutte le fatture d’acquisto che non sono state contabilizzate fino alla data in [Data Fino A Cui Contabilizzare]. Le presenta nella tabella con una notevole quantità di informazioni su di esse. Qualora rileva qualche problema su qualcuno di essere, marca la riga come cancellata e automaticamente la fattura non potrà essere contabilizzata.
Alcuni dei motivi per cui una fattura non può essere contabilizzata sono legati al fatto che esse sia già presente in [Prima Nota IVA] e in [Partite & Scadenze], magari perché già scaricata precedentemente e non sono state eseguite correttamente tutte le operazioni necessario a poterla ricontabilizzare.

[FT.RIC] Dalla versione [S6B6 SP19], se è attiva la Gestione delle [Fatture da Ricevere], il programma di contabilizzazione, oltre a generare la consueta registrazione della fattura di acquisto in Prima Nota IVA e Prima Nota, provvederà anche ad inserire un movimento di prima nota che storna dal conto gestito appositamente (normalmente [FORNITORE FATTURE DA RICEVERE]) l’importo dei DDT collegati alla Fattura di Acquisto, per i quali era stato precedentemente inserito un movimento contabile di segno contrario.
La gestione è del tutto automatica e trasparente all’operatore; sarà Stratega™ ad accorgersi che dalla DDT è stato generato un movimento di Fatture da Ricevere ed a generare il movimento di storno.

REGISTRO: è il registro (con la sua decodifica) che si sta per contabilizzare;
TRANSITO: [TRA] questo flag evidenzia se il registro andrà in contabilità con movimenti di Transito oppure con movimenti effettivi;
FATTURE EMESSE (NUMERO, DATA): visualizza il numero delle fatture di acquisto inserite e la data dell’ultima inserita;
LIMITI ELABORAZIONE
DATA FINO A CUI CONTABILIZZARE: a la data fino a cui si vuole contabilizzare le fatture di acquisti; da data con cui fa il confronto è la data del documento interno
DATA REGISTRAZIONE AI FINI IVA: se attivo (vedi flag [Forza Data Liquidazione IVA in Contabilizzazione fatture]), la data inputata viene utilizzata come [Data Periodo IVA] sulla [Prima Nota IVA]; Se viene inputata una data inferiore a quella presente in [Data Fino A Cui Contabilizzare] viene segnalato il messaggio di errore [CONTROLLI: Data Registrazione IVA Non Valida]; un altro messaggio di errore viene visualizzato se la data eccede di 90 giorni quella fino a cui contabilizzare [CONTROLLI: La Data Di Registrazione IVA eccede 90 giorni di posticipo];
DATA PROTOCOLLO PRIMA NOTA IVA
DATA ULTIMO PROTOCOLLO: è la data di protocollo in cui inserire in Prima Nota IVA;
Forza Solo fatture Con Data Inferiore: se attivo questo flag, solo le fatture con data inferiore a quella inputata verranno contabilizzate nella data inputata in [Data Ultimo Protocollo];
Forza Tutte: se attivo questo flag, tutte le fatture contabilizzate verranno contabilizzate nella data inputata in [Data Ultimo Protocollo];
CONFERMA ELABORAZIONE: cliccando su Button tutte le fatture presenti nella tabella, e che non sono state cancellate (dalla contabilizzazione) verranno contabilizzate;

[COA] La contabilizzazione delle spese non ripartisce proporzionalmente rispetto ai Centri e le Commesse usate sulle righe di dettaglio. Dalla [S6B6 SP19], sulle righe delle spese sulla [Prima Nota IVA] e sulla [Prima Nota], il Centro e la Commessa vengono assegnati in base ai parametri presenti sul Tab [ACQUISTI] del Setup (riquadro [Contabilizzazione Spese Fattura Acquisto]). Se questi campi non sono valorizzati, le righe sulla Prima Nota IVA e Prima Nota non riporteranno alcun valore per i Centri e le Commesse.

Annotazioni

Se una fattura risulta NON contabilizzabile verificare che non esista nella [Prima Nota IVA] e nemmeno su [Partite & Scadenze].

Note di Rilascio

Previous GESTIONE INTRA
Next REGISTRO DICHIARAZIONI D’INTENTO EMESSE
Indice contenuti