Documentazione
< Indietro
Print

GENERAZIONE BLACKLIST

Generazione Blacklist

La generazione dell’elenco operazioni con soggetti appartenenti a paesi a fiscalità privilegiata, è un’estrapolazione dati accessibile anche attraverso il programma “gsblacklist.exe”. Le transazioni economiche, riguardanti tali soggetti, vengono estratte sia dal ciclo attivo che da quello passivo suddividendo in cessioni e acquisti di beni e servizi.
Se si utilizza il programma esterno e si utilizzano più aziende, all’acceso/login (utente-password) di Stratega™, si deve indicare l’anno per il quale si vuole estrapolare i dati ed il codice azienda.

PREREQUISITI FONDAMENTALI
I dati analizzati fanno tutti riferimento a:
• Registrazioni contenute nei Registri vendite e acquisti soggetti a Liquidazione IVA (vedi Registri Vendite e Acquisti)
• Tipologia del codice I.V.A.:
1-NORMALE
2-NON IMPONIBILE
3-ESENTE
52-NON SOGGETTO I.V.A. BLACK LIST
• Clienti e Fornitori aventi un codice nazione appartenente alla black list nella sede legale del cliente/fornitore

NB: Se sede legale non presente, Stratega™ prende in considerazione la nazione dichiarata nell’anagrafica cliente/fornitore.

Di seguito le specifiche per la compilazione dei dati necessari per l’elaborazione.

Anagrafica Nazioni

È stato aggiunto il flag [Black List] ed il [Codice Black List] che identificano una nazione a fiscalità privilegiata che debba rientrare nell’estrazione dei dati di black list.

NB: Verificare l’esatta assegnazione del flag Black list e relativo codice Black List con l’elenco presente in coda.

Anagrafica Azienda

Per una corretta elaborazione del file Black List in anagrafica azienda (ricercare l’azienda interessate) sono stati aggiunti i seguenti campi:
Nel Tab [DATI AZIENDA]: il riquadro [Anagrafica Rappresentante].
Questi dati devono essere compilati nel caso in cui il dichiarante, ovvero colui che sottoscrive la dichiarazione black list, sia un soggetto diverso dal contribuente cui si riferisce la comunicazione oppure nel caso in cui la forma giuridica dell’azienda sia diversa da persona fisica. In tal caso deve essere spuntato l’apposito campo [Dichiarante Diverso da Contribuente] e compilati tutti i dati da codice fiscale rappresentante a provincia di nascita. I dati relativi alla residenza e al telefono sono invece facoltativi.

Nel Tab [Forma Giuridica]: deve essere specificata la forma giuridica. Se “persona fisica” devono essere altresì compilati i dati relativi alla persona fisica: cognome, nome, sesso, data di nascita comune e provincia di nascita. Se persona giuridica diversa da persona fisica deve essere obbligatoriamente compilato il campo natura giuridica.

Anagrafica Articoli

Nell’[Anagrafica Articoli] -> Tab [BASE] -> Tab [INTRA] è stato aggiunto il campo tipologia.
Questo campo dovrà contenere la tipologia dell’articolo per il calcolo della black list.

Può assumere i seguenti valori:
1 – l’articolo codificato riguarda l’erogazione di un servizio
0 – l’articolo codificato riguarda l’erogazione di una merce/bene

Qualora il campo non venisse compilato il sistema assocerà automaticamente l’articolo alla tipologia “merce/bene” per il calcolo della black list.

Piano dei Conti

Nel [Piano dei Conti]Tab [CLASSIFICAZIONE] è stato aggiunto il campo tipologia.
Questo campo dovrà contenere la tipologia del conto per il calcolo della black list.

Può assumere i seguenti valori:
1 – il conto codificato riguarda l’erogazione di un servizio
0 – il conto codificato riguarda l’erogazione di una merce/bene.

Qualora il campo non venisse compilato il sistema assocerà automaticamente l’articolo alla tipologia “merce/bene” per il calcolo della black list.

Anagrafica Clienti / Fornitori

Per i Clienti e Fornitori che hanno la sede legale presente nel Tab -> INDIRIZZI (FORNITORI), sono stati aggiunti i
campi:

  • Codice fiscale
  • Partita iva

Tali campi devono essere valorizzati nel caso in cui la Partita IVA o Codice Fiscale della sede legale siano diversi dalla Partita IVA o Codice Fiscale della sede operativa indicati nel Tab [DATI FISCALI].

Registrazione Fatture Di Acquisto Servizi In Prima Nota Iva

Nella registrazione di una fattura di acquisto servizi in Prima Nota IVA, per consentire il calcolo nella black list, deve essere presente il flag [Servizi]. Quest’ ultimo se è stata correttamente indicato nel Piano dei Conti, verrà associato automaticamente al conto utilizzato.
Solo per registrazioni che debbano rientrare nel calcolo della black list ma con codice conto non compilato con il conto del fornitore appartenete alla black list, deve essere compilato il campo [Fornitore Blacklist]. Ad esempio per la registrazione di “Bolle doganali”.

N.B: Se la registrazione proviene dalla contabilizzazione acquisti del ciclo passivo inserito nel nuovo programma “Black List” il flag servizi sarà compilato automaticamente. Se invece si utilizza la normale procedura di contabilizzazione acquisti del ciclo passivo da Stratega™, sarà a cura dell’utente la verifica del flag.

Calcolo Della Black List E Generazione File

Per estrarre i dati della black list è necessario:

  • selezionare il periodo (attualmente annuale)
  • compilare il campo “tipo fornitore”
  • compilare i dati “Impegno alla presentazione telematica” solo se la trasmissione del file avviene tramite intermediario.
  • premere il Button [ELABORA BLACK LIST]

Il sistema rileva e carica a video nel Tab [QUADRO BL] l’importo complessivo delle operazioni attive e passive (*vedi modello agenzia delle entrate), distinguendo tra operazioni:

  • imponibili, con indicazione separata dell’IVA
  • non imponibili
  • esenti
  • non soggette a IVA

N.B. documentazione presa da vecchio documento 2010. Possibili differenze

Solo dopo aver salvato i dati generati è possibile cliccare sul Button [Crea File], il quale apre una maschera di scelta percorso nella quale salvare il file.
Ricordiamo che i dati analizzati fanno tutti riferimento alle registrazioni per tutti i clienti e i fornitori aventi un codice nazione appartenente alla black list contenute nei registri IVA soggetti a liquidazione solo per la tipologia del Codice IVA:
1-NORMALE
2-NON IMPONIBILE
3-ESENTE
52-NON SOGGETTO I.V.A. BLACK LIST

È stata aggiunta la nuova tipologia 52 per gestire l’apposito campo di totalizzazione nell’elenco della black list. Prima di eseguire il programma controllare attentamente l’esatta attribuzione nell’apposita gestione tabelle I.V.A.

ATTENZIONE: Tutti gli altri tipi IVA verranno esclusi dall’elenco.

Il software fornito dall’Agenzia delle Entrate per le verifiche necessarie del file generato è disponibile all’indirizzo web:
http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/wcm/connect/Nsilib/Nsi/Strumenti/Procedure+di+controllo+2010/Comunicazione+operazioni+con+paesi+black+list/

Dalla versione [S6B6 SP7], nella stampa vengono stampati i dati dell’intermediario.

Note di Rilascio

Previous SITUAZIONE PER CONTO E C/PARTITA
Next STAMPA FIRR
Indice contenuti