Documentazione
< Indietro
Print

TABELLA CONDIZIONI DI PAGAMENTO

Il modulo consente di inserire e visualizzare tutte le informazioni inerenti alle condizioni di pagamento praticate ai clienti e ai fornitori. Il codice del pagamento è un valore alfanumerico di max. 4 caratteri mentre la descrizione può essere lunga fino a 50 caratteri.

Nel riquadro [Decorrenza del Pagamento] occorre selezionare una delle tre voci dall’evidente significato.

Nel riquadro [Condizioni particolari] è possibile specificare fino a due mesi di esclusione (tipicamente agosto e dicembre) e [da S6B6 SP14] per ogni mese da che giorno a che giorno attivare la condizione particolare. Ciò significa che se una rata cade nei mesi/giorni specificati viene posticipata al mese successivo nel giorno specificato nell’apposita casella. Oltre ai mesi di esclusione nel riquadro troviamo tre caselle per specificare sconti e/o maggiorazioni da applicare al pagamento.

Nel Tab [Browse] vi è l’elenco delle Condizioni di Pagamento (con i principali dati) trovate con l’ultima ricerca.

Scadenze

In questa sezione vengono specificati i dettagli del pagamento in esame. Il numero di righe presenti nella tabella indica il numero di rate in cui sarà esploso il pagamento.
Nella colonna [Giorni] verranno indicati i numeri di giorni che devono trascorrere tra la decorrenza del pagamento e la rata. Il valore 0 indica che il pagamento è immediato.
Nella colonna [Tipologia] deve essere indicata la modalità del pagamento (es. Rimessa Diretta, Ricevuta Bancaria etc.) 
Nelle due colonne successive ([Parte], [Di]) si specifica come deve essere ripartito il pagamento. Normalmente si esprimono le parti come percentuali inserendo 100 nella colonna [Di] ma nulla vieta, ad esempio di impostare una rata come parte 2 di 3 e la seconda come 1 di 3 in modo da lavorare sui terzi del pagamento.
Nella colonna [Giorni Scadenza] è disponibile una Combo Box che consente di specificare quale tipo di calendario si userà per la scadenza: Calendario commerciale che considera i mesi di 30 gg o il calendario civile dove i giorni sono contati in modo esatto.
Se spuntata la casella del [Fine Mese] la rata viene impostata sul giorno esatto della fine del mese secondo il calendario.
Nella colonna [Base Importo] appare una Combo Box che consente di indicare su quale valore calcolare la rata tramite i valori delle parti. Valori ammissibili sono: importo totale da pagare, la sola parte imponibile, la sola parte di imposta I.V.A. o un valore fisso. In quest’ultimo caso occorre indicare nell’ultima casella il valore desiderato.

Nationalizer

In questa sezione è possibile specificare le descrizioni in lingua del pagamento. Infatti è sufficiente inserire più righe specificando la lingua e la relativa descrizione. Ciò è necessario se si desidera produrre documenti nella lingua del destinatario del documento.

Test

Questa sezione è molto interessante in quanto consente di verificare le impostazioni inserite. Infatti una volta inseriti la data del documento, il totale ed il numero di decimali ammessi (importi in valuta, Euro, ecc.) è sufficiente premere il Button [TEST] per vedere come verrà esploso il pagamento.

Comunicazioni

Questa sezione è obbligatoriamente da compilare per la gestione degli INTRA Servizi [INTRA] o nel caso di Fatturazione PA [PA].

Nel campo [Modalità di incasso] è necessario specificare la tipologia per ciascun tipo di pagamento da utilizzare per il calcolo (intra servizi).

I valori accettati sono:
A – ACCREDITO
B – BONIFICO
X – ALTRO

Per questo campo è stato reso disponibile uno zoom nel quale vengono visualizzati e possono essere selezionati i valori correttamente codificati.

Se il pagamento è tra quelli utilizzati nello Split Payment e nella Fatturazione PA si devono compilare:
Tipo Pagamento: il campo è obbligatorio, a scelta fra i valori precaricati;
Codice Modalità Pagamento: il campo è obbligatorio, a scelta fra i valori precaricati;
Beneficiario: estremi anagrafici del beneficiario del pagamento, utilizzabile se si intende indicare un beneficiario diverso dal cedente/prestatore;

Esempio di stampa

Note di Rilascio

Previous TABELLA COMUNI
Next GESTIONE PROSPECT
Indice contenuti