Documentazione
< Indietro
Print

VERSAMENTO E PRELIEVO

[S6B6 SP20] Nella [Distinta Base] è stato permesso di inserire componenti con quantità negativa. La conseguenza è stata quella di poter effettuare, durante un avanzamento di un Ordine di Lavoro, prelievi con quantità negative. Un prelievo con quantità negativa, genererà di fatto un versamento a magazzino.
Questo ha reso possibile:

  • Gestire un reso dalla produzione: È stato prelevato un componente errato, o in fase di produzione ci si è accorti che il materiale prelevato non è idoneo e lo si vuole ricaricare a magazzino;
  • Gestire un sottoprodotto della lavorazione: l’avanzamento di un ordine di lavoro, oltre al prodotto finito mi genera un sottoprodotto di cui voglio tener traccia a magazzino (es. il taglio di metalli generalmente genera degli sfridi/rottami che devono essere caricati a magazzino per una successiva valorizzazione/vendita);
    Si tenga presente che il prelievo negativo genera anche un costo negativo; di conseguenza una riduzione complessiva del costo del prodotto. Questo è particolarmente importante nel caso dei sottoprodotti. Un sottoprodotto non avrà una sua valorizzazione “speciale” ma come tutti i componenti verrà avanzato al costo indicato in [Setup Applicazione][MRP][Avanzamento]. Sarà, quindi, estremamente importante il valore che si attribuirà al sottoprodotto (che dovrà essere all’incirca quello che si ricava dalla sua vendita) perché influenzerà anche il valore del prodotto riducendone il costo.

Dati di Base e Browse

Elenco Avanzamenti

Versamento

Avanzamento Fase

Rilevamento Tempi Risorse

Rilevamento Mano d’Opera

Scarico Comp. (componenti)

Note di Rilascio

Previous AVANZAMENTO LITE
Next VARIAZIONE LAVORAZIONI
Indice contenuti