Documentazione
< Indietro
Print

Note di Rilascio – Produzione

TRANSAZIONI

Elaborazione Produzione

[S6B6 SP13] – NOVEMBRE 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Nel caso in cui venivano gestiti raggruppamenti di semilavorati e lotti minimi di produzione, la procedura MRP poteva creare queste anomalie;
o OdL con quantità negativa o zero in PRDODLDETT;
o Raggruppamenti tra OdL lanciati e OdL provvisori;
o Elaborazione che si bloccava per “division by zero”;
• La creazione degli ODL dei semilavorati a lotti non rendeva disponibili le quantità residue in quanto erano marchiate per PERCOMM;

[S6B6 SP20] – LUGLIO 2020
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• Non funzionava la schedulazione a carico finito, nel seguente caso:
o Se viene selezionata da data fattibilità in avanti: NON VENGONO GENERATE LE FASI;
o Se viene selezionata da data consegna indietro: L’ELABORAZIONE DI PRODUZIONE SI BLOCCA (anche forzando la commit);
Lo schedulatore non pianificava correttamente le fasi, non tenendo conto dell’orario definito nel calendario e sovrapponendo fasi diverse nello stesso slot [S.R.:2905].
• L’elaborazione di produzione generava gli ODL e relative quantità senza tener conto dell’eventuale presenza di lotto minimo e lotto massimo sull’anagrafica articolo/variante [S.R.:2829];
• REINTEGRO SCORTA MINIMA DI PRODUZIONE: il programma non teneva conto del flag [Variante Attiva] reintegrando la scorta minima anche per articoli/varianti non più attive [S.R.:2826];
• Nel setup applicazione è stata aggiunta un’opzione [Mantieni Fabbisogni con Q.tà 0] che permette di decidere se negli Ordini di Lavoro devono comparire fabbisogni con quantità ZERO. È quindi possibile inserire in una distinta base componenti con quantità ZERO, e tramite questa spunta decidere se questi devono comparire negli Ordini di Lavoro o se devono essere eliminati [S.R.:385].

Ordini di Lavoro

[S6B6 SP13] – Novembre 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • È stato corretto l’aggiornamento della tabella PRDFASIDD (fasi dell’Ordine di Lavoro) che andava in errore di ‘division by zero‘ quando si cambiavano i tempi delle fasi di lavorazione;

[S6B6 SP16] – Marzo 2016
Sono state effettuate le seguenti modifiche

  • Gestito il campo codice COMMESSA;
  • [VAR] Durante l’inserimento manuale di un ODL, è stato corretto l’errore che permetteva, in un articolo a varianti, di inputare un codice padre;

[S6B6 SP19] – Luglio 2019
Sono state effettuate le seguenti modifiche

  • Se si inputava il filtro per ordine cliente nella selezione estesa degli ordini di lavoro la videata andava in errore SQL.

[S6B6 SP20] – Luglio 2020
Sono state effettuate le seguenti modifiche:

  • Aggiunta opzione [Visualizza anche OdL chiusi] per parametrizzare la selezione degli Odl in stato chiuso [S.R.:2822];
  • Nel setup applicazione è stata aggiunta un’opzione [Mantieni Fabbisogni con Q.tà 0] che permette di decidere se negli Ordini di Lavoro devono comparire fabbisogni con quantità ZERO. È quindi possibile inserire in una distinta base componenti con quantità ZERO, e tramite questa spunta decidere se questi devono comparire negli Ordini di Lavoro o se devono essere eliminati [S.R.:385].

Generazione Ordini a Fornitore

[S6B6 SP13] – Novembre 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • In fase di generazione ordini da RDA il programma andava in errore cliccando sulla tabella delle RDA da selezionare;

Fabbisogni di Produzione

[S6B6 SP17] – Novembre 2016
Sono state effettuate le seguenti modifiche

  • Gestita valorizzazione campo note di modifica fabbisogni relative a cancellazione, modifica, inserimento tramite funzione esterna;

[S6B6 SP20] – Luglio 2020
Sono state effettuate le seguenti modifiche

  • In fase di inserimento o modifica del fabbisogno degli ordini di lavoro non veniva ricalcolato il coefficiente per cui se si cambia la quantità dell’ordine o della fase, la quantità e la quantità residua venivano ricalcolate sbagliate [S.R.:2823];

Avanzamenti Produzione

Versamento e Prelievo

[S6B6 SP13] – Novembre 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Nel caso si cerchino di effettuare versamenti/prelievi con un’anagrafica articoli con più lotti per lo stesso articolo/magazzino, il programma restituiva un errore SQL per una sottoquery non valida;
  • È stata corretta la lettura della tabella ARTMAGL (magazzino lotti) durante il caricamento dei prelievi, che causava l’errore ‘La sottoquery ha restituito più di un valore‘ impostando l’arrotondamento e generando la movimentazione di magazzino corretta, l’avanzamento non chiudeva il secondo fabbisogno;
  • È stata modificata la procedura per non ripartire i prelievi quando avanzo un unico ‘PRDODLDETT’ (articolo da produrre); in questo caso la procedura non genera più i movimenti di magazzino con quantità 0.5, anche senza avere impostato l’arrotondamento sull’unità di misura;

[S6B6 SP20] – Luglio 2020
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • Il programma andava in errore di troncamento dati, calcolando le quantità da prelevare se queste avevano più di 3 decimali [S.R.:2830];
  • L’aver permesso di inserire in distinta base componenti con quantità negativa ha comportato di poter effettuare, durante un avanzamento di un Ordine di Lavoro prelievi con quantità negative. Questo comporta che un prelievo con quantità negativa, genererà di fatto un versamento a magazzino. [S.R.:2920]

Sarà quindi possibile:

  • Gestire un reso dalla produzione: È stato prelevato un componente errato, o in fase di produzione ci si è accorti che il materiale prelevato non è idoneo e lo si vuole ricaricare a magazzino;
    • Gestire un sottoprodotto della lavorazione: l’avanzamento di un ordine di lavoro, oltre al prodotto finito mi genera un sottoprodotto di cui voglio tener traccia a magazzino (es. il taglio di metalli generalmente genera degli sfridi/rottami che devono essere caricati a magazzino per una successiva valorizzazione/vendita);

Conto Lavoro

Generazione Buoni

[S6B6 SP14] – Marzo 2015
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

  • La generazione dei buoni in c/lavoro non considerava i lotti;
  • La verifica della disponibilità presso il terzista non considerava i fabbisogni ancora aperti e soddisfatti con buoni precedenti;
  • Per gli articoli gestiti a lotti, non veniva considerato il coefficiente di utilizzo;
  • Nell’analisi dei mancanti non funzionava la verifica della disponibilità con il popolamento del Tab [Mancanti]

Commesse

Situazione Commesse

[S6B6 SP15] – Luglio 2015
Sono state effettuate le seguenti modifiche:

  • La stampa del riepilogo restituiva un errore sul parametro ‘Pm-RP_SITCOM.COMMESSA’

INTERROGAZIONI

Disponibilità per data produzione

[S6B6 SP13] – NOVEMBRE 2014
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• I report agganciati alla form cercano i formati stampa (qrp) solo nella cartella dei personalizzati (BIN/QRP) e mai nella QRP standard;

[S6B6 SP17] – NOVEMBRE 2016
Sono state effettuate le seguenti modifiche

• Aggiunta formattazione quantità con decimali
• Aggiunta in dettaglio disponibilità a scalare per data la colonna deposito e relativa decodifica

[S6B6 SP18] – MARZO 2018
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• È stata aggiunta la formattazione delle quantità con decimali
• È stata aggiunta, in dettaglio disponibilità a scalare per data, la colonna deposito e relativa decodifica;

[S6B6 SP19] – LUGLIO 2019
Sono state apportate le seguenti modifiche e correzioni:

• È stata modificata la selezione per data consegna perché non funzionava correttamente;

Next GESTIONE ARTICOLO FITTIZIO
Indice contenuti