Documentazione
< Indietro
Print

ELABORAZIONE PRODUZIONE (MRP/MRP II)

In elaborazione sono considerati solo gli ordini clienti in stato: 1-Inevaso, 2-Parzialmente Evaso, e in tutti gli altri stati definiti a setup nel Tab [VENDITE1] [Stati Aggiuntivi].

Selezione Articolo

Selezione Ordini Cliente

Selezione MPS

Selezione Budget

Selezione Commesse

Parametri

Cancella

Disponibilità
Disponibilità Depositi per Lotti: permette di specificare se, per l’articolo gestito a lotti, il fabbisogno è “coperto dai lotti” disponibili a magazzino. Il calcolo che viene eseguito è il seguente:
CASO A:
Fabbisogno complessivo dell’articolo A è di 30 MT, coefficienti di utilizzo 10 MT
A magazzino sono presenti 3 lotti rispettivamente di 10 (L1), 10 (L2), 20 (L3)
Esito: l’elaborazione assegna i 3 lotti al fabbisogno di A
CASO B:
Fabbisogno complessivo dell’articolo A è di 30 MT, coefficienti di utilizzo 10 MT
A magazzino sono presenti 3 lotti rispettivamente di 9 (L1), 9 (L2), 20 (L3).
Esito: l’elaborazione assegna il fabbisogno per 20 MT al lotto L3, e stacca una RDA per i 10 MT mancanti
Solo Lotti Interni: se attivo, viene verificato che il fabbisogno sia “evaso” da un unico lotto, diversamente verrà proposta una RDA di acquisto.

Crea

Depositi

Calcola Scorta Minima
Nessuno, Articoli in Produzione, Tutti: (Nessuno) Non tiene conto del reintegro della scorta minima; (Articoli in Produzione) Tiene conto solo degli articoli che vengono movimentati durante l’elaborazione di produzione; (Tutti) tiene conto di tutti gli articoli che hanno dei sotto scorta, in qualsiasi deposito, anche senza che siano coinvolti direttamente nell’elaborazione di produzione;
Reintegro Esistenze Negative: gestisce il reintegro delle giacenze negative come reintegro delle scorte; pertanto NON gestisce il PERCOMM
Tipo Elaborazione

Schedulazione

Varie

Log

Cancella ODL

Eseguendo l’elaborazione con i parametri “controlla disponibilità lotti” se l’articolo è gestito a lotti, con questo parametro deve essere verificato che il coefficiente di utilizzo previsto in ODL, sia evadibile nei lotti selezionati.
Esempio1: dell’articolo A il fabbisogno complessivo è 40, il coefficiente 10, in presenza di 3 lotti rispettivamente da 30, 10, 10, il fabbisogno è evadibile
Esempio2: stessi fabbisogno e coefficiente, ma i lotti sono 5 ciascuno da 9 mt; il fabbisogno non è evadibile e dovrà essere emessa RDA.

Selezione Articoli da Verificare

Elenco

Note di Rilascio

Previous ORDINI DI LAVORO
Next PIANO PRINCIPALE DI PRODUZIONE
Indice contenuti