Documentazione
< Indietro
Print

GESTIONE GENERALE

Definizione Costi

Costo Ultimo: è il valore di carico del movimento di magazzino più recente, rispetto alla data di riferimento, tra quelli la cui causale ha attivo il flag [Valore] sulla tabella delle [Causali di Magazzino];
Costo Medio [Ultimi n mesi]: è il valore medio (ponderato) di carico dei movimenti di magazzino tra quelli la cui causale ha attivo il flag [Valore] sulla tabella delle [Causali di Magazzino]; poiché si potrebbe avere una storia anche molto lunga di lavoro con Stratega™, al calcolo del valore medio, spesso di accompagna anche un range di mesi, in modo che valori di carico molto vecchi possano influenzare molto il valore del costo medio;
Costo Massimo [Ultimi n mesi]: è il valore massimo riscontrato nei movimenti di magazzino tra quelli la cui causale ha attivo il flag [Valore] sulla tabella delle [Causali di Magazzino]; poiché si potrebbe avere una storia anche molto lunga di lavoro con Stratega™, spesso di accompagna anche un range di mesi, in modo che il costo massimo sia rappresentativo di un periodo congruo rispetto all’attività dell’azienda;
Costo Standard: è il prezzo presente su [Anagrafica Articoli] Tab [ACQUISTI] [DATI AMMINISTRATIVI] [Prezzo di Acquisto];

Note di Rilascio

Valorizzazione di Magazzino

Per ogni Deposito presente nella Tabella [Depositi] è possibile scegliere il tipo di valorizzazione; In pratica in base al tipo di valorizzazione scelta la procedura andrà a scegliere il comportamento desiderato.

• Deposito Specificato: la valorizzazione del deposito avverrà solo in base ai movimenti di magazzino effettuati su quel specifico deposito;
• Depositi Principali; la valorizzazione del deposito verrà fatta sulla base dell’insieme dei movimenti di magazzino effettuati sui depositi elencati nel campo [Principali] del deposito stesso;
• Deposito Sp.(specifico) E Principali Se Nullo; l’ultimo caso indica che la valorizzazione di magazzino verrà fatta sulla base dei movimenti dello deposito specificato, ma se il risultato è zero o nullo (non valido), allora avverrà sulla base dei depositi indicati nel campo [Principali].

N.B. qualora non sia indicato il tipo di valorizzazione, questa verrà fatta sulla base dei depositi che hanno il tipo di valorizzazione indicato;

Se, dopo l’utilizzo di una delle tipologie di valorizzazione, il prodotto non ha ottenuto una valorizzazione, sarà letto il valore salvato nell’Anagrafica Articoli nel Tab [MAGAZZINO] per il deposito corrente (vale a dire il deposito originario) e se di nuovo non si sarà ottenuto un valore verrà letto il [Costo Standard] inserito nella Tab [ACQUISTI][DATI AMMINISTRATIVI] nell’anagrafica dell’articolo stesso.

1. Esempio di maschera per selezione Valorizzazione

Valorizzazione a costo ultimo, costo medio e costo massimo

La Valorizzazione a [Costo Ultimo] ricerca i Movimenti di Magazzino con una Causale che ha il flag [Valore] attivo e prende il valore presente su quello più recente in ordine cronologico.
La Valorizzazione a [Costo Medio] ricerca i Movimenti di Magazzino con una Causale che ha il flag [Valore] attivo e ne calcola la media ponderata sulla base delle quantità del costo.
La Valorizzazione a [Costo Massimo] ricerca i Movimenti di Magazzino con una Causale che ha il flag [Valore] attivo e prende come valore di riferimento quello che ha il Costo più alto.

Valorizzazione a valore di apertura e costo memorizzato

La valorizzazione non andrà a leggere la Tabella [Depositi] ma si limiterà a cercare nella Tabella di Magazzino (Tab [MAGAZZINO]) il valore scelto, o di apertura o il valore memorizzato.
Nel caso in cui non si riesca ad ottenere una valorizzazione per il prodotto indicato sarà letto il costo
standard dello stesso (Tab [ACQUISTI] [DATI AMMINISTRATIVI]).

Valorizzazione a LIFO e FIFO

La procedura di [Storicizzazione LIFO/FIFO] permette di archiviare, oltre alla giacenza, anche il costo medio di tutti i depositi dell’azienda ad esclusione dei depositi non di proprietà.
L’elaborazione ricalcola il COSTO MEDIO da archiviare ponderando le quantità entrate e il valore (delle causali in valorizzazione) di tutti i depositi, ad eccezione dei depositi che in anagrafica hanno selezionato il flag [Non Proprio]. Per questi depositi non saranno tenute in considerazione neppure le quantità entrate.

Valorizzazione a costo medio progressivo e FIFO anno in corso

La valorizzazione non andrà a leggere la Tabella dei Magazzini ma si limiterà a cercare sui movimenti di magazzino il valore inserito sul deposito specificato e in caso di mancata valorizzazione non sarà indicato nessun valore (non sarà quindi letta né la Tab [MAGAZZINO] né il [Costo Standard] dalla Tab [ACQUISTI][DATI AMMINISTRATIVI].
Tutte le valorizzazioni, ad eccezione del Costo Medio Progressivo, ricercano i movimenti di magazzino che hanno inserito un valore nella colonna [Quantità] e che hanno utilizzato una causale con il flag [Valore] attivo.
La scelta del Costo Medio Progressivo considera invece tutti i movimenti di entrata indipendentemente dal flag di valorizzazione (questo perché pondera sempre su tutte le uscite lavorando per giacenza) e per questo motivo il valore preso in considerazione nella media sarà:

  • se la causale è in valorizzazione: il valore indicato nel movimento;
  • se la causale non è in valorizzazione: sarà letto un nuovo flag inserito nelle Causali di Magazzino [Utilizza in C.M.PROG]. Se l’utente ha selezionato questa opzione il valore inserito nella movimentazione di magazzino sarà sostituito (in fase di stampa) dal CMP, in caso contrario il valore di riferimento sarà 0.

Valorizzazione a costo medio di giacenza [S6B6 SP19]

A partire da [S6B6 SP19] è stato introdotto il metodo di valorizzazione [A Costo Medio di Giacenza].

Con questo metodo la giacenza viene valorizzata al costo medio dei carichi fino ad esaurimento della giacenza. Se la giacenza è zero la valorizzazione viene effettuata a costo ultimo.

Valorizzazione a valore personalizzato [S6B6 SP19]

A partire da [S6B6 SP19], per permettere la Valorizzazione di Magazzino a chi ha metodi di valorizzazione particolari o desidera personalizzare quelli esistenti, è stato introdotto il nuovo metodo di valorizzazione [Valore Personalizzato]. Questo metodo richiama una funzione che può venire adattata, sulla base delle necessità dell’azienda, senza la necessità di dover fare una vera e propria customizzazione di Stratega™ e quindi di più semplice (e senza costi aggiuntivi) gestione in fase di aggiornamento di Stratega™, oltreché facilmente modificabile se cambiano le esigenze.

Note di Rilascio

Previous MOVIMENTI DI MAGAZZINO
Indice contenuti