Documentazione
< Indietro
Print

ORDINI A FORNITORE

Con questo modulo Stratega™ mette a disposizione uno strumento per gestire gli Ordini a Fornitore.

Dati di Base

[S6B6 SP18] Se presente un anticipo, collegato con l’Ordine a Fornitore attivo in quel momento, su Partite e Scadenze viene visualizzato un messaggio vicino al fornitore:

se anticipo aperto: [Presente Anticipo Aperto]  

se anticipo chiuso/saldato: [Presente Anticipo]

REGISTRO: il numero del Registro del documento; sono possibili più Registri non necessariamente collegati a Tipi documento diversi;
TIPO (DOCUMENTO): CheckBox che presenta l’elenco dei possibili Tipi di Ordine a Fornitore; vedere [Tipi Documento] da 51 a 59;
FORNITORE: codice del Fornitore; collegato alla [Anagrafica Fornitori]; attivo lo [ZOOM][F7];
N° (NUMERO/ANNO): numero e anno di riferimento del documento;
DEL: Data Documento: Data del Documento;
RIF. (RIFERIMENTO): ; si può indicare il Riferimento ad una Richiesta di Offerta, oppure ad un Contratto; in generale al documento su cui si fa riferimento per l’ordine;
CONSEGNA PER IL: la Data di Consegna imputata qui, indica la data che sarà automaticamente proposta su ogni riga/dettaglio dell’ordine; in ogni caso, sulle righe potranno essere modificate;
STATO ATTUALE: Stato dell’Ordine: collegato alla Tabella [Descrizioni] ORDFTT_STATO. Gli stati base sono INEVASO; PARZ.EVASO (parzialmente evaso); EVASO; SOSPESO; ANNULLATO. Solo gli stati INEVASO e PARZ.EVASO (1, 2) sono “operativi”, ovvero concorrono alla gestione di Stratega™; gli ordini in qualunque altro stato sono ignorati da Stratega™ e non vengono presi in considerazione per l’evasione, il portafoglio etc.
UFFICIO: indica l’ufficio che ha emesso l’ordine; collegato alla Tabella [Descrizioni Utente] ORDFTT_UFFICIO;

Se presente per il fornitore il minimo Ordinabile/Fatturabile (Vedi [FORNITORETAB ACQUISTI]) o attivo a setup il massimo Ordinabile/Fatturabile per qualsiasi fornitore (Vedi Setup[ACQUISTI]), al salvataggio dell’ordine, verrà segnalato se il totale del documento è inferiore rispetto al minimo ordinabile o maggiore rispetto al massimo fatturabile specificato. La segnalazione non è bloccante, il documento verrà comunque emesso;

Browse

Classica Tab su Stratega™, nella quale viene visualizzato l’elenco degli Ordini Fornitori (con i dati principali) trovati con l’ultima ricerca effettuata.
Le colonne [Totale Imponibile] e [Totale] sono presenti dalla versione [S6B6 SP18].
Le colonne [Mail Inviata] e [In Data] sono presenti dalla versione [S6B6 SP19].
Dal Setup [ACQUISTI] è possibile settare [Ordinamento Browse Documenti] in modo che i documenti siano presentati [Per Data Crescente] o [Per Data Decrescente].

Condizioni

In questa sezione troviamo le condizioni generali dell’ordine a fornitore;
Come dati informativi troviamo gli sconti standard che abbiamo presso il fornitore.
Molti dei campi risulteranno caricati dopo l’imputazione del Fornitore, ma sarà possibile modificarli se vi è la necessità.

VALUTA: è la Valuta del documento; collegato alla Tabella [Valute]. Attivo lo [ZOOM][F7];
EURO: valore del cambio in Euro; il cambio, nel caso non sia aggiornato, può essere immediatamente modificato dall’operatore;
CAMBIO: valore del cambio in Lire. [in disuso];
PAGAMENTO: Codice del pagamento con relativa decodifica; collegato alla Tabella dei [Codici di Pagamento]. Attivo lo [ZOOM][F7] e la [GESTIONE][CTRL+F7];
BANCA: è la Nostra Banca (con relativa decodifica), quella su cui appoggiare l’eventuale Ri.BA.; collegato alla Tabella [Banche]. Attivo lo [ZOOM][F7];
BANCA DI APPOGGIO: banca di Appoggio del Fornitore, con decodifica. Collegato alla Tabella [ABI CAB]. Attivo lo [ZOOM][F7];
IBAN, BBAN, CIN, BIC: coordinate bancarie per indicare la Banca del fornitore;
FORNITORE FATTURAZIONE: è il riferimento del Fornitore che emetterà la fattura relativa a questo ordine; collegato alla Anagrafica [Fornitori]. Attivo lo [ZOOM][F7] e la [GESTIONE][CTRL+F7];
AGENTE: riferimento all’Agente del fornitore. È un campo testuale senza controlli;
E-MAIL DOCUMENTO INVIATA, IN DATA: [S6B6 SP19] se flaggato, indica che il documento è stato inviato per e-mail al fornitore. [In Data] indica la data in cui è stato inviato;
ART. ESENZIONE IVA.: codice IVA da forzare in tutti i dettagli in sostituzione di quello legato all’articolo; molto utili in acquisti da fornitori esteri e situazioni simili; collegato alla Tabella [Codici IVA]. Attivo lo [ZOOM][F7];
CENTRO DI COSTO: codice del Centro con relativa decodifica. Collegato alla Tabella [Centri di Costo]. Attivo lo [ZOOM][F7] e la [GESTIONE][CTRL+F7];
COMMESSA: codice della Commessa, con decodifica. Collegato alla Tabella [Commesse]. Attivo lo [ZOOM][F7];
CIG/CUP: [PA] Codice Identificativo Gara; Codice Unico Progetto. Sono riferimenti per appalti pubblici;

Dettaglio

Per ogni riga è possibile specificare il tipo acquisto, omaggio, commento ecc. Il codice articolo è soggetto a decodifica. La descrizione dell’articolo, così come l’unità di misura, può essere modificata dall’operatore restando valida solo per la riga corrente. In altre parole l’Anagrafica Articoli non risente di questa eventuale modifica. Per quanto riguarda gli eventuali sconti (a scalare), l’aliquota I.V.A., la data di consegna prevista, la quantità consegnata e la contropartita della merce vale quanto appena specificato per la descrizione del prodotto.

TIPO (DI RIGA): identifica la gestione della riga. È collegato alla Tabella [Tipi di Riga];
ARTICOLO: collegato alla Tabella [Articoli]. Una volta inputato l’articolo vengono letti tutti i dati ad esso collegati (descrizione, prezzo, etc. …). Attivo lo [ZOOM] avanzato [F7] [vedi dettagli …] e la [GESTIONE][CTRL+F7];
FASE: [PROD];
UM: Unità di Misura; collegato alla Tabella delle [Unità di Misura];
QUANTITÀ: la quantità da ordinare;
PREZZO: prezzo di acquisto;
SCONTO 1, 2, 3: sconti a scalare;
NETTO, IMPORTO: prezzo al netto degli sconti; importo riga (Quantità * Netto);
IVA: codice IVA; collegato alla Tabella dei [Codici IVA];
CONSEGNA: data di consegna prevista;
CONFERMATA: data confermata di consegna prevista; è quella valida per magazzino, MRP ecc.;
SPEDITO:
RESIDUO: quanto è ancora da ricevere;
ULTIMA CONSEGNA: ultima ricezione dell’articolo della riga;
CONSEGNATO: quanto è stato ricevuto;
STATO: stato della riga d’ordine; collegata alla Tabella [Descrizioni] ORDFCC_SITRIGA;
CONTO: è il Conto Acquisti; collegato al [Piano dei Conti];
LOTTO: è il lotto di acquisto (se attiva gestione lotti sull’articolo); collegato alla tabella [Lotti];
EXTRACOD: è L’Extra codice del lotto; vedere Tabella [Lotti];
GRUPPO: valore libero;
COMMESSA: [COA] codice commessa; collegato alla Tabella [COMMESSE]. La Descrizione, l’Extracod e PerComm sono ricavati dalla scheda commessa;
CDC (CENTRO DI COSTO]: [COA] collegato alla Tabella [Centri di Costo]. Attivo [ZOOM][F7] e [GESTIONE][CTRL+F7].
Da [S6B6 SP20] attivo Zoom dedicato;
GRID: ID della griglia; gestione interna di Stratega™;
COMMESSA PRD: (Commessa di Produzione) è collegato alla [Commesse di Produzione];
IMBALLO: collegato alla Tabella [Imballi];
QTA2, QTA3, MIS1, MIS2, MIS3, ALFA1, ALFA2, ALFA3, ALFA4, DATA1, DATA2, DATA3: campi opzionali attivabili da Setup [ACQUISTI] dove vi è la possibilità anche di intestare il titolo del campo;
NOTA RIGA: [S6B6 SP20] indica che è presente una [Note di Riga]; flag non imputabile;
NOTAR_KEYRIF: [S6B6 SP20] gestione interna di Stratega™;
RDA A VALORE
IMPONIBILE RDA: Imponibile del Dettaglio della Richiesta di Acquisto a Valore collegata;
RESIDUO RDA: Residuo del Dettaglio della Richiesta di Acquisto a Valore collegata;
KEY_CC_RDA, KEY_CC_CAPITOLO: gestione interna Stratega™;

[RDA A VALORE]: se attivo il flag [Avviso Eccedenza Ordini_Fornitore/RDA], allo sforamento del valore della RDA sulla riga dell’Ordine Fornitore viene visualizzato un messaggio e, se attivo anche il flag [Azzera Riga Ordine Fornitore Eccedente] viene azzerato il prezzo della riga che sfora. (Vedi … [Setup][ACQUISTI]).

La cancellazione o la modifica di una riga collegata ad un buono di prelievo è disabilitata (da [S6B6 SP9]).

Situazione Riga Ordine

Data la notevole ricchezza d’informazioni disponibile per ogni riga, posizionandosi su una di esse, nella Tab [Situazione Riga Ordine] si trova in solo colpo d’occhio tutti i principali dati relativi alla riga in esame.

Varianti

Disponibilità per lotto

[LOTTI] Questa Tab permette all’utente di vedere la situazione dell’articolo per Lotto; ovviamente se l’articolo ha attiva la gestitone a lotti.

Disponibilità Per Deposito

Questa Tab permette all’utente di vedere la situazione dell’articolo suddivisa per i vari depositi con tutti i dati sulla disponibilità, ma senza tenere conto del fattore tempo.

Collegamenti

Note

Ricevimento Servizi

Attiva solo per articoli che NON movimentano il magazzino

Note Riga [S6B6 SP20]

Questa sezione permette di inserire delle note del dettaglio che poi verranno ereditati automaticamente nei successivi passaggi di documenti. (RDA -> Ordini Fornitore -> DDT di Ricevimento -> Fatture di Acquisto)

Spedizione

In questa sezione vengono esposti i dettagli relativi al modo in cui la merce ci verrà recapitata.
Innanzitutto troviamo l’indirizzo presso cui spedire la merce (anche presso un altro fornitore), poi troviamo la modalità di consegna e quella di spedizione. Ed infine è possibile specificare quale vettore e/o spedizioniere impiegare per il trasporto della merce.

FORNITORE DESTINATARIO:
INDIRIZZO DI SPEDIZIONE:
MODALITÀ CONSEGNA:
MODALITÀ DI SPEDIZIONE:
INDIRIZZO ORIGINE: [S6B6 SP12]
VETTORE:
SPEDIZIONIERE:

Sel. RDA

[RDA a Valore]: questa Tab permette di ricercare le RDA a Valore caricate e poterle richiamare sull’ordine a fornitore.

RICERCA RDA: parametri di selezione per la ricerca delle RDA da evadere
NUMERO, DATA: numero o data del documento che si desidera ricercare
FORNITORE: filtra solo i documenti del fornitore indicato;
CENTRO: [COA] filtra solo i documenti/righe del centro indicato;
COMMESSA: [COA] filtra solo i documenti/righe della commessa indicata;
RICERCA: attiva la ricerca dei documenti validi in base ai parametri di selezione inputati. La [Ricerca] viene fatta sulle RDA in stato [CONFERMATA] e [EVASO NON COMPLETO]; sono escluse le RDA in stato [PROPOSTA] ed [EVASO];
SELEZIONA: Dopo aver evidenziato le righe della tabella dei documenti che interessano, questo Button le rende attive per l’”evasione”;
DESELEZIONA: evidenziando le righe della tabella documenti già selezionate, cliccando questo Button le si disattiva;
SELEZIONA RIGHE: Dopo aver evidenziato le righe della tabella dei dettagli che interessano, questo Button le rende attive per l’”evasione”;
DESELEZIONA RIGHE: evidenziando le righe della tabella dei dettagli già selezionate, cliccando questo Button le si disattiva;
ESEGUI: trasferisce le righe selezionate nei dettagli del documento, cambiando il [Tipo Riga] in “Capitolo”;

Invio Documenti

Questa Tab (presenta da [S6B6 P19]) serve per l’invio degli ordini via e-mail, anche in modo massivo.
Per ogni offerta, la mail viene presa dalla rubrica del Fornitore, in base alla parametrizzazione fatta nel Setup [CONF. PER INVIO MAIL] -> [CICLO PASSIVO].
Per effettuare l’invio, è sufficiente cliccare su [Avvio Generazione PDF] e Stratega™ farà tutto quanto necessario; solo, nel caso non trovi un indirizzo email valido, verrà segnalato nei [Messaggi] che non ha potuto effettuare l’invio.

SELEZIONE DOCUMENTI: scelta se inviare il l’Ordine attivo in quel momento, oppure tutti quelli selezionati nella Tab [BROWSE];
INVIA COME MITTENTE: preso dal setup (vedi …);
CCN: indirizzo di posta elettronica a cui inviare la mail in copia nascosta. Spesso usato per inviarli a se stesso, per verifica certa che il documento sia partito;
ESCLUDI DOCUMENTI GIÀ INVIATI: se attivo, prima di inviare la e-mail, viene verificato se il flag [E-mail Documento Inviata] è acceso. In questo caso non viene inviata; Se non è attivo, la e-mail viene comunque inviata;
GENERA PDF: Button per l’avvio della funzionalità di Invio Documenti in PDF;
ANALIZZATI, INVIATI, ANOMALIE: informazioni per capire lo stato di avanzamento e la quantità di anomalie;
STAMPA DOCUMENTO NON INVIABILI: fa sì che gli Ordini non inviabili per mancanza di indirizzo email, o non autorizzazione per questioni di privacy, o qualsiasi altra causa vengano stampati per poterli inviare in altro modo (fax, posta, ecc.);
NOTIFICA ERRORI INVIO CON SMTP: se l’SMTP segnala errori questi sono notificati;
REPORT: Tramite questo menù a tendina è possibile selezionare il formato di stampa, in modo che alla e-mail venga allegato il modulo corretto;
TABELLA LINK: possono essere linkati anche altri documenti all’ordine; ad esempio certificazioni; Anche se appare (per ragioni tecniche) come una tabella, in realtà è utile solo la prima riga; se si desidera inviare più di un documento è necessario concatenare i path con un punto e virgola (;).
MESSAGGI: sono le eventuali delle comunicazioni del programma;

Altre Tab

Totali

Man mano che si inseriscono dei dettagli, in questa sezione vengono computati i valori relativi all’imponibile, all’imposta ed al totale del valore dell’ordine. In più è qui possibile inserire eventuali sconti cassa e/o altre voci relative all’I.V.A.

Al fondo della si trovano il totale imponibile, il totale imposta (IVA) e il totale del documento.

Destinazione

DEPOSITO DI CARICO MERCE:
DEPOSITO DESTINAZIONE:

Fabbisogni

[PROD] La prima tabella è la stessa di quella della Tab [DETTAGLIO], permettendo le stesse funzioni;

P.P.P. (Produzione)

[PROD] La prima tabella è la stessa di quella della Tab [Dettaglio], permettendo le stesse funzioni;

Verifica RDA [S6B6 SP19]

[RDA a Valore]: con questa Tab è possibile verificare la situazione della RDA a Valore caricate e poterle richiamare sull’ordine a fornitore con l’esposizione del valore già evaso e di quello ancora disponibile. Per attivare la Tab si deve cliccare sul Button [Ricerca].

Anticipi

[S6B6 SP18] Questa Tab presenta la lista degli anticipi presenti in [Partite & Scadenze] per l’ordine attivo. Per vedere come è possibile collegare un anticipo a fornitore con un Ordine a Fornitore si veda [Link Ordini Fornitore].

Come si può vedere dall’esempio, in ogni riga sono riportati i riferimenti dell’anticipo presenti sulla scadenza caricata nello Scadenzario.

Esempi di Stampa

Dalla versione [S6B6 SP7] la stampa dei dati del Fornitore è “storicizzata” sulla base dei dati contenuti sul Tab [STORICIZZA] dell’Anagrafica Fornitori.

Modalità d’Uso

Controlli

Prima di scrivere il documento vengono eseguiti diversi controlli. Se anche solo uno non è valido, viene bloccata la scrittura del documento. Se attivo il flag [Filtra Centri di Costo in Zoom controllo righe doc. ciclo attivo/passivo] sul Setup [Amministrazione 1]:

Viene verificato che sia presente il [Centro] se il [Conto] lo prevede obbligatoriamente;

Viene verificato che il [Centro] inputato sia tra quelli associati al conto

Note di Rilascio

Previous RICEZIONE BOLLE DI ACQUISTO
Next GESTIONE RDA
Indice contenuti