Documentazione
< Indietro
Print

GESTIONE PAGAMENTO FORNITORI

Gestione Pagamenti Fornitori

Con questo programma si ottengono lettere per confermare il pagamento degli effetti o disporre bonifici bancari. Tali lettere vanno inviate ovviamente alla propria banca.
Essendo il modulo con cui si possono emettere bonifici bancari, il programma presenta anche le scadenze di eventuali Note di Credito Cliente.
Stratega™ è anche in grado di generare i flussi SEPA in modo da passare le informazioni direttamente all’Internet Banking.
Eseguendo una stampa definitiva vengono effettuate le registrazioni di Prima Nota secondo la causale impostata e, contestualmente, viene aggiornato lo scadenziario.
Se sull’Anagrafica del Fornitore è presente il [Conto Bonifici], il Conto Fornitore viene sostituito con il Conto Bonifici.
Da [S6B6 SP20] la Data di Presentazione [Data Pres.] e la [Data Esecuzione] possono essere identiche.

Per prima cosa deve essere fatta la ricerca delle scadenze che si desidera pagare, inputando i imiti di data per le scadenze che per i documenti; in automatico Stratega™ predispone dal primo gennaio dell’anno corrente in avanti per le scadenze e i limiti massimi possibili per i documenti.
È poi possibile selezionare la tipologia del Pagamento (campo tabellato riferito alle tabelle del [Tipo di Scadenza]); un Fornitore e la divisa.
Deve essere inputata la Data di presentazione.

AGG. BANCA (+ CAMPO): (Aggiorna Banca) nel campo (collegato alla Tabella delle [Banche] con Attivo [ZOOM][F7]) è possibile digitare la banca. Con il Button [Agg. Banca] è possibile assegnare la Banca inputata alle scadenze presenti nella tabella sottostante.

Nella tabella delle Banche ho la situazione del conto corrente.

Per indicare quali scadenze si vogliono saldare occorre che esse abbiano indicato tramite quale banca verranno pagate. Tale assegnazione si può fare direttamente da questo programma. La scelta delle scadenze pagate avviene selezionando le righe ed usando i pulsanti posti nel riquadro Selezione. Le scadenze scelte avranno un simbolo di spunta nella colonna OK.

STAMPA DEFINITIVA: se flaggato indica se è una stampa definitiva; in alternativa è una prova/test. Da [S6B6 SP20] anche se la stampa NON è definitiva, viene generato il flusso SEPA (file XML). Se non è attivo questo flag, non vengono generati i movimenti di Prima Nota;
CAUSALE PRES.: (Causale Presentazione) verrà messa come causale della Prima Nota dei movimenti di Pagamento. Campo tabellato collegato alla Tabella delle [Causali Prima Nota];
DATA ESECUZIONE: è la data in cui si vuole effettuare il pagamento. è una da comunicare alla Banca;
RIEMISSIONE: in caso di riemissione di un Pagamento;
CREAZIONE FILE: se si vuole generare il flusso SEPA e dove crearlo;
TIPO SEPA: [SEPA] per identificare se il flusso sono normali bonifici oppure il pagamento degli stipendi (previsto dal tracciato SEPA);
EFFETTUA PAGAMENTO: (Button) esegue quanto predisposto. Se attiva [STAMPA DEFINITIVA] prepara anche tutti i movimenti di Prima Nota e aggiorna le Scadenze;

[RIT] Per ogni pagamento viene verificato se la relativa scadenza ha collegato delle ritenute, e se la ritenuta è stata registrata utilizzando l’apposito conto transitorio indicato in anagrafica fornitore, nella registrazione del pagamento viene automaticamente generato un movimento di giroconto ritenute che andrà a stornare il conto transitorio e ad addebitare i conti rappresentanti il debito effettivo verso Erario/Ente Previdenziale.

Riemissione

È possibile riemettere dei pagamenti già effettuati. Si deve selezionare una Banca e la data della presentazione. Con il Button [Ricerca] vengono visualizzati i pagamenti. Selezionando i pagamenti tramite i Button di [Selezione] è possibile effettuare la riemissione.

Gestione Finanziaria

Note di Rilascio

Previous STAMPA PER COMPETENZA
Next CERTIFICAZIONE VERSAMENTO RITENUTE
Indice contenuti