Documentazione
< Indietro
Print

DISTINTA BASE

Distinta Base

Con questo programma si possono gestire (inserire, modificare e stampare) le Distinte Base che sono, ovviamente, indispensabili per la gestione della produzione, ma anche se si desidera gestire dei [KIT] sia sul Ciclo Attivo che sul Ciclo Passivo.

[S6B6 SP20] È stata attivata la possibilità di inserire in distinta base componenti con coefficiente (ovvero quantità) negativo. Questo permette, durante un avanzamento di un Ordine di Lavoro, prelievi con quantità negative che genererà di fatto un versamento a magazzino; questa modalità permette di poter gestire, ad esempio, dei sottoprodotti.

Dati di Base, Componenti e Browse

CODICE: è il codice della Distinta Base; può coincidere con il codice articolo, ma può anche essere differente, soprattutto nel caso che una distinta sia utilizzata per più codici articolo;
REVISIONE: indica il numero della Revisione attiva;
COD.CICLO: (Codice Ciclo di lavoro con Revisione) non obbligatorio; indica l’eventuale ciclo collegato alla Distinta Base (qualora fosse uno solo). Collegato alla Tabella [Cicli di Lavorazione];
UNITÀ MISURA: indica l’Unità di Misura della Distinta Base; collegato alla Tabella delle [Unità di Misura];
COEFF. (COEFFICIENTE): indica il coefficiente della distinta base per unità di produzione: esempio una ricetta che serve per produrre (n) kg di prodotto; non deve essere zero (altrimenti non funziona, ad esempio non fa esplosione dei kit nei documenti);
ARTICOLO: non obbligatorio; indica il Codice Articolo legato alla Distinta Base. Collegato alla Anagrafica [Articoli];
SOLO PER SVILUPPO VARIANTI: [VAR] (non per assegnazione Distinta Base);
INSERITA IN DATA: è la data di inserimento della Distinta;
ULTIMA REVISIONE: automatico; indica la data in cui è stata effettuata l’ultima Revisione;
VALIDITÀ … DAL … AL: indica da quando, e fino a quando è valida la Distinta; l’MRP al di fuori di quelle date considera inesistente la Distinta Base che non potrà essere usata nemmeno per lanci manuali di produzione;
FORZA COMPATTAZIONE: [S6B6 SP20] se attivo questo check, tutti i fabbisogni di livello successivo verranno generati come fabbisogni diretti dell’Ordine di Lavoro indipendentemente se fittizi o meno
STATO: è lo stato della Distinta Base. Collegato alla Tabella [Descrizioni] DISBTT_STATO. Solo se attiva viene presa in considerazione dall’MRP;

TABELLA COMPONENTI
NR.FASE PRELIEVO: indica il numero della Fase del Ciclo di Lavorazione che deve essere utilizzata per il prelievo del componente. Se assente la Fase di Prelievo sarà la prima del Ciclo di Lavorazione;
NR.FASE SCARICO: indica il numero della Fase del Ciclo di Lavorazione che deve essere utilizzata per lo scarico. Se assente la Fase di Scarico sarà l’ultima del Ciclo di Lavorazione;
COMPONENTE (DESCRIZIONE): è il Codice Articolo, con relativa Descrizione modificabile, del Componente della Distinta. Collegato alla Tabella [Articoli];
U.M.: indica l’Unità di Misura del Componente per questa Distinta Base; collegato alla Tabella delle [Unità di Misura];
COEFFICIENTE: è il coefficiente (o la quantità) del Componente rispetto al coefficiente del Prodotto della Distinta Base;
COD.PROV.: (Provenienza) indica come abitualmente viene acquisito il componente; collegato alla Tabella [Descrizioni Produzione] ARTPROD_CODPROV.
UTILIZZO: campo libero per inserimento annotazioni;
SFRIDO: percentuale/quantità di Sfrido;
SEQ.: (Sequenza) valore numerico che che indica l’ordine di presentazione della Distinta Base;
DEP. (DEPOSITO): è il deposito di prelievo (prioritario); normalmente non deve essere inputato perché il prelievo da magazzino dei componenti segue il flusso normale di produzione determinato dalle Risorse di produzione; se, come eccezione per questa distinta, si vuole effettuare il prelievo da un determinato deposito lo si deve inputare.
OK: CheckBox;
EXPL. COSTO: (Esplodi Costo) se flaggato, il componente viene considerato nell’esplosione della distinta base a costo;
EXPL. CONSUMABILI: (Esplodi Consumo) se flaggato, il componente viene considerato nell’esplosione della distinta base a consumo;

Nella Tab [BROWSE] si trova l’elenco delle Distinte selezionate durante l’ultima ricerca effettuata con le principali informazioni. Inoltre è presente il Riquadro [Esplosione Immediata DB] nel quale è possibile effettuare l’esplosione di tutte le distinte presenti nel [Browse] (Button [Esplodi Tutti]) con due CheckBox per effettuare la cancellazione delle esplosioni [Cancella Esplosioni] e far esplodere tutti i livelli.

Genera Eccezioni

Dettaglio Eccezioni

Note

In questa Tab si possono inserire note lunghe a piacere per meglio definire le informazioni relative alla distinta in esame.

Cicli

Se la Distinta Base è legata ad un Ciclo di Lavorazione, in questa Tab vengono visualizzate le informazioni principali legate alle Fasi del Ciclo ed è anche possibile modificarle.

Per maggiori dettagli vedere [Cicli di Lavorazione].

Revisioni

Esplosione Grafica

In questa Tab troviamo la rappresentazione grafica della composizione della distinta base stessa. Quando si incontrano prodotti a loro volta codificati nella distinta base facendo un doppio click sul simbolo della cartelletta questa si apre mostrando la composizione del semilavorato.

Esplosione

Dati Gomma/Plastica

Costi Riga

Costi Totali

Sostituzione Componenti

In questa Tab si trovano le funzionalità per apportare molto velocemente modifiche alle distinte base memorizzate.
Se, ad esempio, un componente viene sostituito da un altro migliore o più economico sarà sufficiente specificarne il codice nella Box [Ricerca Componente da Sostituire]. Una volta inserito il codice del nuovo componente con il relativo coefficiente d’uso nella Box [Sostituire con …] premendo il Button [Sostituisci Componente] la sostituzione verrà eseguita automaticamente.
N.B.: le modifiche vengono apportate alle distinte correntemente selezionate. Se non è selezionata nessuna distinta esse vengono apportate a tutte le distinte presenti nell’archivio.

Stampa Distinta Base

Per la valorizzazione dei tempi delle lavorazioni i criteri applicati sono i seguenti:

  • Costo fase da listino fornitore: permette di considerare il costo dal listino fornitori, tipicamente in caso di lavorazione esterna. Ricordiamo che una lavorazione è considerata esterna, quando la fase di lavorazione è associata a una risorsa definita come terzista.
  • Per le lavorazioni “interne” il costo viene prelevato dalla risorsa associata alla fase, in presenza di più risorse sulla fase, viene considerata quella a priorità più alta.

Per i tempi sono considerati in alternativa:
Tempo di lavorazioni per pezzo
Tempo di lavorazione fissa, rispetto al numero max. da produrre.
Possono essere considerati anche i tempi di attrezzaggio / disattrezzaggio che sono definiti sulla risorsa.

SELEZIONE DOCUMENTI
SOLO IL RECORD A VIDEO; TUTTI I RECORD SELEZIONATI:
TIPO DI STAMPA
QUANTITÀ; VALORE:
STAMPA VARIANTI PER VARIANTE: (1° Variante, 2° Variante) [VAR];
STAMPA ELENCO DISTINTE: ;
STAMPA DISTINTA BASE SCALARE:
USA REPORT CON DISPONIBILITÀ DA MAGAZZINI DI PRODUZIONE;
USA REPORT REFERENCE: [S6B6 SP10] La stampa “reference” consente di riportare per ciascun articolo le note indicate a livello di riga;
UNITÀ DI MISURA:
LOTTO:
COSTO ORARIO RISORSA:
COSTO STANDARD:
COSTO OPZIONALE 1:
COSTO OPZIONALE 2:
COSTO FASE DA LISTINO FORNITORE:
TIPO VALORE:
COSTO STD VARIANTE: [VAR]
COSTO STD ARTICOLO:
DA MOVIMENTI DI MAGAZZINO: Ultimo Costo, Costo Medio, Costo Massimo (Data Limite, Ultimi n mesi); Valore Apertura, LIFO, FIFO, Valore memorizzato, Costo Medio Progressivo, FIFO anno in corso
DA LISTINO FORNITORE VARIANTE: [VAR]
DA LISTINO FORNITORE ARTICOLO:
PREZZO ACQUISTO ARTICOLO:
CALCOLO TEMPI
CONSIDERA TEMPI DI ATTREZZAGGIO/DISATTREZZAGGIO: [S6B6 SP9] se attivo, valorizza anche i tempi di attrezzaggio e disattrezzaggio.

per esportazione dei dati in Excel

per salvataggio delle impostazioni (così da non dover ogni volta settare le numerose scelte possibili)

per creare un file PDF;

per chiudere il popup di stampa;

Note di Rilascio

Generazione Barcode

Stampa Barcode

Previous COLLEZIONI
Next LOTTI
Indice contenuti